Sampdoria-Lazio, Inzaghi: “Non abbiamo scusanti, sono l’allenatore quindi il primo responsabile”

Davanti ai microfoni di Sky si è presentato il mister della Lazio Simone Inzaghi, al termine della rotonda sconfitta contro la Sampdoria:

“Penso che la Sampdoria ha fatto una bella partita e ha meritato la vittoria. Martedì avremo già l’occasione per rimediare.  Altre volte abbiamo giocato in emergenza di formazione, ma avevamo fatto prestazioni differenti. Non dobbiamo attaccarci alle assenze, anche la Sampdoria ne aveva e ha fatto una grande partita. Abbiamo dovuto preparare la partita in poco tempo, con i nazionali rientrati in settimana. Ma non abbiamo scusanti, sono l’allenatore quindi il primo responsabile. Non possiamo soffermarci a valutare le prestazioni singole: Parolo l’ho dovuto togliere perché ammonito dopo pochi minuti, Hoedt ha fatto una buona partita e Muriqi ha cercato di aiutarci ed è entrato bene in partita. Oggi è mancata la prestazione, ci è mancato lo spirito, che non è mancato alla Sampdoria.”