(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Sampdoria-Lazio, probabili formazioni: recupera Caicedo. Emergenza sugli esterni, tocca a Parolo?

Martedì arriva il Borussia Dortmund ma prima del battesimo in Champions, la Lazio dovrà fare i conti con la Sampdoria in campionato.

Inzaghi ha gli uomini contati: out Luiz Felipe, Radu, Marusic, Lazzari, Lulic, Pereira, Escalante e Immobile. Quasi una squadra intera da ridisegnare.  La buona notizia arriva da Vavro, titolare in entrambe le sfide di Nations League con la Slovacchia. Hoedt ha iniziato ad allenarsi lunedì ma potrebbe essere pronto per partire titolare. Inzaghi dovrebbe dar fiducia al terzetto formato dall’olandese, Acerbi e Patric.

A centrocampo preoccupano le corsie esterne, con le assenze del lungodegente Lulic, Marusic e Lazzari, quest’ultimo infortunatosi in nazionale. Fares è acciaccato e dovrebbe esser preservato in vista della Champions. A sorpresa ad operare sulla corsia esterna potrebbe essere Marco Parolo che già in passato contro la Juventus ricoprì quel ruolo. Ormai l’ex Parma è un vero e proprio jolly per Inzaghi. A sinistra partirà dal primo minuto Djavan Anderson.

A sorpresa nell’ultimo allenamento si è rivisto Caicedo. Il centravanti sembra aver recuperato dagli acciacchi di ieri e potrebbe partire addirittura titolare con Muriqi pronto a subentrare.

SAMPDORIA

Ancora diversi dubbi in casa Samp, con Ranieri che scioglierà le riserve su alcuni ballottaggi solo all’ultimo. Sulle fasce agiranno Candreva ed uno fra Damsgaard e Jankto. In attacco sicuro del posto Quagliarella che dovrebbe essere assistito da Ramirez. Keita potrebbe subentrare a partita in corso.

PROBABILI FORMAZIONI:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Damsgaard; Ramirez, Quagliarella. All.: Ranieri

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Hoedt; Parolo, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, D.Anderson; Correa, Caicedo. All.: S.Inzaghi

Dante Chichiarelli

Nato a Roma, il 26 agosto del 1984, inizia ad appassionarsi al calcio a non ancora 6 anni, durante i Mondiali di Italia '90, quelli delle Notti Magiche e di Totò Schillaci. Di lì a poco tempo diventerà tifosissimo della Lazio, la squadra nel DNA di tutta la famiglia. Il suo bisnonno, Silvio Blasetti, giocò nella prima squadra della Capitale nei primi decenni del '900 e da quel momento tutta la famiglia iniziò ad appassionarsi ai colori biancocelesti. Al calcio affianca un'altra grande passione, quella per la scrittura e per il giornalismo. Dopo le scuole, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" di Roma e nel 2009, dopo aver collaborato per oltre due anni con "Sportlocale", settimanale sul calcio dilettantistico e giovanile, diventa giornalista pubblicista. Sempre in quegli anni inizia a frequentare il corso di giornalismo sportivo curato da Guido De Angelis e di lì a breve diventerà uno dei redattori della rivista "Lazialità". Nel corso del tempo numerose sono le collaborazioni con periodici on-line e cartacei. Nel 2011, per circa un anno, diventa Direttore Responsabile del mensile "Futuro Giovani Magazine". Ad oggi, nonostante gli impegni lavorativi, continua a coltivare le sue due grandi passioni che lo accompagnano sin dai primi passi della vita.

Dante Chichiarelli ha 39 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Dante Chichiarelli

Dante Chichiarelli