Lazio, Akpa Akpro presentato a Formello: “Sono qui per dare il massimo. Sono a completa disposizione del mister”

Nella sala stampa del centro sportivo di Formello è stato presentato ufficialmente Jean-Daniel Akpa Akpro.

Il ds Igli Tare lo ha introdotto:

“Sono felice di presentare questo calciatore, è un ragazzo che merita rispetto, che si è guadagnato da solo di essere qui e merita la considerazione da parte di tutti noi”.

Questo l’intervento del nuovo centrocampista della Lazio:

“Dopo essermi fermato la forza per ripartire l’ho trovata con la mia famiglia, i miei amici e con me stesso, mi sono detto che non dovevo lasciare il calcio perché è troppo bello e mi sono ritrovato così”.

Lasciando Salerno ho capito che dovevo ripartire e ce l’ho fatta, ho passato un anno e mezzo in cui mi sentivo morto ed ho capito che dovevo lasciar andar via la pressione.

Sono venuto per aiutare la squadra e la società, sono qui per dare il massimo, poi vedremo come andrà.

In Francia ho giocato in tutte le posizioni, quindi sono a disposizione del mister. Ho avuto paura di non essere incluso nella lista ma ora sono molto felice di esserci. Non credevo di poter essere utile fin da subito ma sono felice e darò tutto per aiutare i miei compagni.

Drogba ha detto che sono un uomo vero, che quando sono in campo do tutto e non devo cambiare”.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 98 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo