LE PAGELLE – Cagliari-Lazio: Marusic è incontenibile, Lazzari segna e Immobile raddoppia

STRAKOSHA Un paio di indecisioni con due palle non bloccate, ma semplicemente respinte, che potrebbero tramutarsi in qualcosa di molto pericoloso: fortunatamente il Cagliari non concretizza. Per il resto, ordinaria amministrazione 6

PATRIC Frettoloso e distratto, commette diversi errori che avrebbero potuto mettere in seria difficoltà la squadra. Resta comunque positivo in fase di chiusura, con alcune intuizioni e tagli importanti, e ci mette la solita grinta ed il solito cuore per tutto il corso della partita. 6

ACERBI Si conferma autentico leader difensivo di questa squadra. Nel secondo tempo potrebbe anche segnare il 3 a 0 per la Lazio, ma svirgola malamente. 6,5

RADU Inizia quella che potrebbe essere, per lui, la stagione dei record, nel migliore dei modi: con una vittoria e una prestazione positiva. 6,5

PAROLO (dall’88’) Entra e si piazza al centro della difesa, in un ruolo certamente inedito, ma che Inzaghi aveva provato negli scorsi giorni a causa dell’emergenza biancoceleste nel pacchetto arretrato. S.V.

LAZZARI Il primo gol stagionale della Lazio è il suo, che non aveva mai segnato in campionato con la maglia biancoceleste. Rete siglata a porta sguarnita dopo una bellissima incursione di Marusic sulla fascia opposta. Corre come un forsennato ed è un’autentica spina nel fianco per la squadra avversaria 7

MILINKOVIC Particolarmente ispirato, partecipa a diverse azioni offensive della Lazio, facendo da sponda, creando spazio o fornendo ottimi passaggi. Al 65′ Cragno gli nega la gioia del gol con una splendida parata su un tiro a giro, da fuori area, del Sergente. 6,5

AKPA-AKPRO (dal 70′) Molto bello il suo recupero a centrocampo, in scivolata, all’85’, così come il suo tunnel con scambio con Luis Alberto qualche minuto prima: dimostra certamente personalità e potrebbe rivelarsi davvero un innesto interessante. 6,5

LEIVA Quanto si è sentita la sua mancanza nel post-lockdown. Copre, riparte, interviene, raddoppia, imposta: è infaticabile. Ammonito al 60′, Inzaghi preferisce non rischiarlo e lo sostituisce con Escalante. 7

ESCALANTE (dal 62′) Entra al posto di Leiva e fa comunque il suo, ringhiando sulle caviglie degli avversari e aiutando la squadra nella fase difensiva. 6

LUIS ALBERTO Gioca una quantità innumerevole di palloni, ma non sempre con la solita lucidità e precisione. Non è una delle sue migliori prestazioni, ma contribuisce comunque alla vittoria della squadra. 6

CATALDI (dall’88’) Qualche minuto di gioco per tornare ad assaggiare il campo in una partita ufficiale dopo l’infortunio. S.V.

MARUSIC Ottima l’azione che porta al primo gol biancoceleste: incursione insistita sulla sua fascia, dribbling e palla bassa, in area piccola, dove Lazzari devo solo appoggiare. Si ripete nel secondo tempo autolanciandosi di tacco sulla fascia e servendo Immobile, che piazza il pallone alle spalle di Cragno. Incontenibile, è nettamente lui il migliore in campo. 8

CORREA Nella prima parte di partita è molto propositivo, agendo tra le linee avversarie e creando non poche difficoltà alla squadra rossoblu. Cala e tende a scomparire alla distanza 6,5

CAICEDO (dal 70′) Fa a sportellate con i difensori avversari, ma non si rende mai pericoloso. S.V

IMMOBILE Segna nel secondo tempo, grazie ad un’altra bellissima azione di Marusic, e si porta a solo una lunghezza da Signori tra i migliori marcatori di tutti i tempi. Corre e lotta con il solito ardore per tutti i 90 minuti. 7

INZAGHI Nel primo tempo si rivede la Lazio bellissima che aveva incantato nella stagione scorsa, prima dell’emergenza Covid. Nel secondo tempo la squadra, comprensibilmente, cala un po’ e cerca di amministrare le forze anche in vista degli impegni ravvicinati nei prossimi giorni. Con i cambi effettuati da’ nuova linfa ai giocatori in campo e porta a casa il primo risultato positivo di questa nuova stagione 7

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 854 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar