Presentata ufficialmente la Lazio Women. Lotito: “Voglio una squadra che combatte”

Giovedì 17 presso l’Up Sunset Bar, sulla terrazza della Rinascente, è stata presentata alla stampa la nuova stagione della Lazio Women; non poteva mancare il Presidente della S.S. Lazio Claudio Lotito che, nel corso della conferenza stampa, ha parlato dei progetti e dei programmi in essere per la crescita e lo sviluppo del settore femminile e giovanile.

All’evento hanno partecipato anche il direttore sportivo e responsabile del Settore Giovanile Mauro Bianchessi, la Team Manager Monica Caprini, l’allenatore Ashraf Seleman oltre a tutte le atlete e lo staff della prima squadra.

“Un caloroso benvenuto alle nuove arrivate – ha detto il Presidente Claudio Lotito – abbiamo cercato di prendere le migliori per centrare gli obiettivi. La Lazio ha fatto sforzi considerevoli per allestire una struttura con tutti i crismi e la qualità, che ci debbono, sempre, contraddistinguere; ragazze, giocherete al Fersini, che stiamo ristrutturando e migliorando, sarete orgogliose di giocare li, nella “storia” del nostro Club, in una struttura che ha tutti i comfort di livello assoluto. Le persone devono capire gli sforzi e avere la voglia di ricompensarli. L’anno scorso la Serie A ce l’hanno portata via con gli algoritmi, il campo ci aveva dato ragione. Non so se è giusto, non voglio commentare.

Voglio una squadra che combatte, che abbia l’orgoglio di dimostrare il proprio valore. Abbiamo cambiato anche l’ingresso del Centro Sportivo, quando una ragazza arriva, deve sentire l’appartenenza al Club ed ai suoi 120 anni di storia. Oggi la Lazio rappresenta un punto di riferimento del calcio nazionale e internazionale. Se queste atlete hanno scelto la Lazio non l’hanno considerato un club improvvisato, hanno visto il percorso di crescita. Questa è una grande famiglia, se tutti contribuiamo si possono ottenere grandi risultati. La Società sta facendo tutto quello che è nei suoi poteri per mettere tutti nelle condizioni di dare il meglio.

Scendete in campo avendo una grande responsabilità, dovete portare sulla schiena il peso della storia di questo club, che ha un ruolo attivo nel sistema calcio. Vogliamo dimostrarlo a partire da casa nostra, le nostre scelte devono essere vincenti. Dovremo ottenere un risultato unico: la vittoria del campionato! Lo meritiamo, abbiamo i mezzi e perché siamo la Lazio!”.

“Siamo felici di essere qui oggi – il pensiero di Mauro Bianchessi è un giorno importante. Un anno fa il Presidente Lotito mi ha chiesto il settore giovanile femminile e di portare la prima squadra in Serie A. Oggi abbiamo 100 ragazze tesserate e una prima squadra in piena corsa per la promozione che non è già in Serie A solo per colpa di un algoritmo.

Il settore giovanile deve diventare il serbatoio principale della prima squadra: le ragazze non vedono l’ora di scrivere pagine importanti della storia di questa squadra, hanno gli occhi della tigre. Grazie al lavoro dello staff, abbiamo rifatto la spina dorsale della squadra: il portiere Emma Guidi è uno dei migliori portieri in circolazione, mentre Emma Lipman, Rachel Cuschieri ed Adriana Martin sono tre profili internazionali, che trasmettono voglia di vincere. In una settimana abbiamo chiuso questi acquisti importanti per rinforzare la rosa. Adesso testa a sabato, quando avremo il Cittadella per la prima gara in casa della stagione”.

“Mi aspetto molto dalle ragazze  – ha dichiarato Monica Caprini quest’anno perché c’è una squadra cresciuta sotto ogni aspetto. Siamo unite e abbiamo in comune un unico grande obiettivo: quello della promozione in Serie A”.

 “Quest’anno abbiamo una squadra forte – conferma mister Ashraf Seleman il nostro obiettivo è andare in Serie A. Lavoreremo duramente ogni settimana: tutte le domeniche andremo in campo per conquistare la promozione, sapendo che tutte le squadre ci attenderanno al varco”.

 “L’obiettivo di quest’anno è chiaro a tutti – dice a nome di tutte le giocatrici il capitano Arianna Pezzottiraggiungere la Serie A. La meritiamo dopo l’ultima annata, conclusa in modo beffardo a causa di un algoritmo”.

Tutte le info nel sito S.S. Lazio – Women

Il Presidente Claudio Lotito

Giovanni Lando Fioroni

Laziale dalla nascita, dal 2011 dirigente della S.S. Lazio Motociclismo, narratore delle attività della Società Sportiva Lazio "la Polisportiva più grande ed antica d'Europa"... una vita in Biancoceleste!

Giovanni Lando Fioroni ha 207 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giovanni Lando Fioroni

Giovanni Lando Fioroni