Calciomercato Lazio: il difensore è un enigma. Intanto Kumbulla alla Roma

Nuovo aggiornamento di calciomercato in casa Lazio. Chiuse le operazioni Muriqi e Fares, ora la Lazio aspetta di piazzare qualche esubero per mettere a segno gli ultimi colpi. Nessuna certezza e tanta confusione sul fronte difensore, ad eccezione del fatto che la priorità attuale è piazzare Bastos in Turchia.  

Niente piste tedesche, e niente Kim Min Jae: il sudcoreano sembrava molto vicino negli ultimi giorni ma a quanto pare il ragazzo è destinato al Tottenham e sta infatti aspettando l’offerta del club di Mourinho. Da quanto risulta la Lazio sta provando a risolvere la situazione difensore con Jorge Mendes, che gestisce Otamendi e Wallace, ma anche qualche giovane interessante in quel ruolo. Nell’ambiente è invece circolato il nome di Dario Maresic, interessante centrale austriaco di vent’anni che gioca in Francia con il Reims, con valutazioni sui 10 milioni. I rapporti con il club sono buoni visto il prestito di Valon Berisha negli ultimi sei mesi ed è una pista da seguire. 

dario maresic
Dario Maresic, difensore del Reims (foto GEPA)

 La situazione attuale, vista l’emergenza, richiederebbe un profilo come quello del centrale del Manchester City, che chiede però un triennale intorno a i 4 milioni a stagione. Tutto ancora molto vago anche perché non arrivano notizie da Formello. Sul fronte entrate va tenuta comunque in considerazione la questione della regola per gli extracomunitari. Con Muriqi i biancocelesti hanno già occupato la prima casella e per la seconda c’è bisogno di una cessione a titolo definitivo. Viste le ovvie permanenze di Strakosha e Marusic, e il prestito in Cina di Minala, uno fra Bastos e Wallace andrebbe lasciato partire a titolo definitivo. 

Calciomercato Lazio, Kumbulla ai giallorossi e il fronte cessioni

Kumbulla intanto sta per diventare un giocatore della Roma. I giallorossi in breve tempo hanno trovato l’accordo con il Verona per un prestito con l’obbligo di riscatto a 23 più il cartellino del turco Cetin, e ora stanno provando a convincere il giocatore. Rimangono ancora tre settimane alla chiusura del mercato e si riflette sul da farsi nel reparto arretrato. La Lazio nel frattempo ha accolto Heurtaux, ex Udinese, dalla Salernitana, visti gli infortuni di Luiz Felipe e Vavro. Il francese dovrebbe integrarsi solo temporaneamente al gruppo di Inzaghi per le prove tattiche. 

Badelj va al Genova; il croato ha svolto le visite mediche e firmerà per il Grifone. Appare tramontata definitivamente la cessione di Caicedo in Qatar. Rimangono soluzioni italiane per l’attaccante, ma la più probabile al momento è quella della permanenza. A breve incontro con gli agenti di Jony per discutere la cessione in Spagna.