Lazio, Armini: “Sto vivendo il sogno che avevo da bambino”

Nicolò Armini, difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel:

“L’allenamento di oggi è andato molto bene, sono soddisfatto e abbiamo alleggerito un po’ le gambe. Ringrazio la Società e il Mister per avermi regalato questo ritiro, essere ad Auronzo di Cadore da giocatore è un’emozione grandissima. Sono qui per giocarmi le mie chance.

Sto vivendo il sogno che avevo da bambino, spero di ritagliarmi un ruolo importante all’interno di questa squadra. Lo scorso anno è stato strano, purtroppo poi c’è stato il lockdown che ha frenato la nostra crescita in Primavera, dove con l’esperienza di Menichini avevamo trovato la giusta quadratura. Cerco di rubare con gli occhi a tutti i compagni più esperti, non solo quelli del mio reparto.

Adesso sono pronto a vivere una doppia Champions League: quella con la prima squadra e anche la Youth League con la Primavera. Riesco a gestire bene la pressione, fa parte del mio carattere. Vivo giorno per giorno, cercando di lavorare bene e al top. Sono cresciuto con la difesa a 4 ma poi ho disputato tante partite con quella a 3, ecco perché non fa differenza lo schieramento”.