fbpx

Calciomercato Lazio: strategie ormai chiare in difesa. Due uscite sicure..

Per rinforzare il reparto difensivo in vista della prossima stagione (tanti i nomi in ballo), la Lazio ha bisogno di cedere almeno uno, se non due elementi. Tenendo conto della solita impostazione a tre dietro, e con i tre impegni stagionali, si può ipotizzare che saranno sei i centrali a disposizione di Inzaghi. 

Con il rientro di Wallace dallo Sporting Braga i centrali attualmente sono addirittura sette, ma il brasiliano verrà sicuramente piazzato altrove, magari con l’aiuto del suo procuratore Jorge Mendes. In uscita con lui, per il momento, c’è soltanto Bastos, direzione Fenerbahce. Gli agenti dell’angolano confermano che si sta tuttora lavorando in questo senso. Fra la Lazio e i turchi ci sono buoni rapporti per l’affare Muriqi, che è ai dettagli, e la distanza fra domanda e richiesta appare colmabile. 

Bastos Cluj Lazio
Quissanga Bastos, dal 2016 alla Lazio (Foto Alfredo Falcone – LaPresse)

Due uscite pressochè sicure quelle di Wallace e Bastos. Nessun dubbio su Acerbi, Radu e Luiz Felipe. Su quest’ultimo si sono susseguiti diversi rumors di mercato ma l’intenzione della società è quella di farne un pilastro della squadra. Altra chance anche per lo slovacco Vavro che in questa stagione potrebbe avere più minutaggio e occasioni per dimostrarsi all’altezza. 

Rimarrà sicuramente anche Patric, come ha affermato lui stesso recentemente ad Esports Cope. “Sul mio futuro non ho dubbi, stiamo parlando con il club per rinnovare e non credo che ci saranno problemi in merito. Nei prossimi mesi firmerò, voglio giocare in Champions League e continuare a crescere” – Lo spagnolo si è rivelato un valore aggiunto in questa stagione, trasformandosi nel suo nuovo ruolo – “L’obiettivo era quello entrare in Champions League ed è stata una stagione importante […] A livello personale è stato il mio anno migliore, ho trovato maturità nel mio gioco e posizione nella squadra”. 

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5273 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione