Lazio-Brescia, Immobile nel post-partita: “Odio quando devo segnare per forza. Un grazie ai miei compagni. Bisognerà riposarci bene perché il prossimo anno sarà dura.”

Nel post-partita di Lazio-Brescia, ai microfoni di Sky Sport il bomber biancoceleste Ciro Immobile:

“Ho detto ad Andrenacci di aver beccato lui e Cragno in giornate pazzesche ma ci sta. Odio quando devo fare per forza gol, è una cosa che non mi va giù, oggi però dovevo farlo per forza per superare Lewandowski e tenere un po’ più staccato Ronaldo.

E’ andata bene, ringrazio il Tucu per la palla bellissima, devo dire che i miei compagni hanno fatto di tutto per farmi segnare, ma come ho detto prima, quando vuoi farlo per forza diventa sempre più difficile. L’importante è che abbiamo vinto, siamo ancora li e dobbiamo andare a giocare una gara difficile a Napoli per cercare di migliorare la nostra situazione in classifica.

Oggi ne potevo fare uno in più ma il portiere è stato davvero bravo. Mi viene difficile, come ho detto, quando sono troppo focalizzato sul gol, a differenza di quando gioco più libero per la squadra, così invece non sono neanche tanto d’aiuto, tra virgolette. Sarò ripetitivo ma i miei compagni oggi hanno fatto di tutto per farmi fare gol.

La Lazio del futuro attorno a me? Non è la prima volta che il DS spende parole al miele per me, sono davvero soddisfatto ed orgoglioso, è una responsabilità grande, so che l’anno prossimo si aspettano tanto per la Champions, quindi toccherà riposarsi bene a fine campionato perchè il prossimo anno sarà davvero duro”.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 55 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo