Verona-Lazio, le probabili formazioni: Inzaghi ritrova Marusic e Correa, ma c’è il dubbio Acerbi

Verona e Lazio si affrontano, questa sera, allo Stadio Bentegodi, in una sfida valevole per la 36esima giornata del campionato di Serie A. Vediamo come i due allenatori arrivano a questa partita e le loro probabili scelte di formazione.

VERONA
Quasi obbligate le scelte di Juric che in difesa non potrà più contare sugli indisponibili Kumbulla e Dawidowicz. L’allenatore degli scaligeri ritrova però Amrabat, al rientro dopo la squalifica, e quindi, a centrocampo, ci sarà spazio per i quattro titolarissimi della squadra. Ampi margini di scelta in attacco dove nessuno, può dirsi sicuro di una maglia da titolare. Probabile il tridente composto da Pessina, Zaccagni e Di Carmine,

LAZIO

Simone Inzaghi può contare sul recupero di Adam Marusic che, quasi certamente, sostituirà lo squalificato Lazzari sulla fascia destra. Recuperato anche Correa, che potrebbe partire dal primo minuto, facendo accomodare Caicedo in panchina, almeno per la prima parte della sfida. In difesa è quasi certo il forfait di Acerbi. Di conseguenza sarà Vavro, molto probabilmente, a fare il centrale, con Luiz Felipe e Patric che agiranno ai suoi lati. Per il resto, dovrebbe essere confermato il centrocampo con Milinkovic, Parolo e Luis Alberto, mentre Jony agirà sulla fascia sinistra e Ciro Immobile, alla ricerca dei gol per agguantare la Scarpa d’oro, completerà la coppia d’attacco.

PROBABILI FORMAZIONI:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Empereur; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Di Carmine. All. Juric.

LAZIO (3-5-2): Strakosha, Luiz Felipe, Vavro, Patric;  Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony; Correa, Immobile. All.: Inzaghi.

 

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 848 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar