fbpx

Lazio-Cagliari, Zenga a DAZN: “C’era un calcio di rigore netto per noi. Perché al Cagliari no e alle altre sì?”

Walter Zenga non ci sta e al termine della partita persa per 2-1 contro la Lazio, polemizza ai microfoni di DAZN contro l’operato dell’arbitro:

“Abbiamo fatto una buona gara, siamo passati in vantaggio e nei momenti di difficoltà Cragno ci ha tenuti in partita. Quello che è successo in area laziale con Milinkovic, però, ci ha penalizzati. Il braccio è largo, con il nuovo regolamento – che io critico ma che oggi ci si è girato contro – è rigore tutta la vita. Perché al Cagliari no e alle altre squadre sì? Non ci sto”.

Infine i complimenti a Cragno, autore di diverse parate decisive: “Lui è un ragazzo che è migliorato tantissimo. Sono felice di allenarlo e spero possa continuare la propria crescita”

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5649 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione