LE PAGELLE – Lazio-Cagliari: vittoria sofferta, ma la Champions League è finalmente conquistata

STRAKOSHA Incolpevole sul gol, causa deviazione di Luiz Felipe, disinnesca un paio di volte le azioni offensive del Cagliari. 6,5

PATRIC Rientra dalla squalifica e si riprende il posto nel terzetto difensivo biancoceleste. Buona prestazione dello spagnolo 6,5

LUIZ FELIPE E’ sua la deviazione involontaria, sul tiro di Simeone, con la quale il Cagliari si porta in vantaggio. Per il resto gioca la solita, buonissima partita al centro della difesa 6,5

ACERBI Spostato sul lato sinistro della retroguardia, lotta come un leone su ogni pallone. E’ uno dei pilastri di questa squadra. 7

LAZZARI E’ protagonista di un duello contro Cragno nei primi minuti di gioco, dove l’estremo difensore rossoblu neutralizza ben due suoi tiri molto pericolosi. Ad inizio secondo tempo viene ammonito: è diffidato, salterà la prossima. E’ comunque una spina nel fianco per i suoi avversari. 6,5

MARUSIC (dal 57′) Ottimo rientro: corre a tutta fascia, recupera e si propone. La sua assenza si è fatta sentire in queste giornate 6,5

MILINKOVIC Il momento di forma non è esaltante, ma la classe e la tecnica di questo giocatore sono fuor di dubbio: il suo esterno a girare sotto l’incrocio, ad inizio secondo tempo, per il pareggio della Lazio, è stupendo. 6,5

PAROLO Compie il solito lavoro, silenzioso e faticoso, al centro del campo. Polmone inesauribile di questa squadra. 6,5

LUIS ALBERTO Anche lui pare avere un conto aperto con Cragno, che respinge le sue conclusioni molto pericolose. In veste di assist-man, invece, non si smentisce mai, servendo ad Immobile un pallone delizioso per il 2 a 1 biancoceleste. E’ ispirato, e si vede. 7

CATALDI (dal 90′) Pochi istanti di gioco, ma cerca di dare il suo contributo 6,5

JONY Diversi cross scodellati in area, qualche sgroppata interessante sulle fasce. Si inizia a vedere qualcosa di positivo. 6

LUKAKU (dal 57′) Spinge sulla fascia e supporta i compagni in fase di copertura 6,5

CAICEDO Sembra un tantino più ispirato delle ultime uscite. Crea spazio, fa da sponda, cercando di  dare qualche problema alla retroguardia cagliaritana. 6

CORREA (dal 64′) Anche lui si schianta contro il muro eretto da Cragno: al 75′, ben servito da Immobile, si ritrova a tu per tu con il portiere del Cagliari, che devia in angolo. Buon rientro il suo 6,5

IMMOBILE Dopo due conclusioni a colpo sicuro, respinte incredibilmente dal solito Cragno, riesce finalmente a siglare la rete nel secondo tempo. E’ autore di un’ottima prestazione 7

ADEKANYE (dal 90′) Pochi minuti per partecipare alla festa S.V.

INZAGHI Il traguardo della Champions League è soprattutto merito suo. Nonostante le mille difficoltà di questa ripresa di campionato, la Lazio raggiunge l’obiettivo principale della stagione. 8

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 842 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar