Lecce-Lazio, Immobile: “Non siamo più gli stessi di prima, soprattutto sotto l’aspetto mentale”

Ciro Immobile, attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, dopo la partita contro il Lecce.

“La sosta ci ha penalizzato, non siamo più gli stessi di prima soprattutto sotto l’aspetto mentale. Questo però non è un alibi, ma solo un dato di fatto. L’obiettivo prefissato all’inizio è sempre stato la Champions League, ormai in mano.

Dobbiamo però finire bene la stagione, anche per non cancellare quanto di buono fatto negli ultimi mesi. Nel finale c’è stato un po’ di nervosismo, in particolare da parte del Lecce. Noi dobbiamo solo pensare a lavorare, sfruttando il poco tempo a disposizione tra una partita e l’altra.

Le ultime due partite sono andate male, dobbiamo ripartire. Gabriel questa sera si è superato, può capitare: hanno avuto più fame di noi. Obiettivi personali? La squadra gioca sempre per me, devo tornare più sereno perché dopo il lockdown non si è visto il vero Immobile. Voglio tornare ad aiutare la squadra”.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 783 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar