LE PAGELLE – Lecce-Lazio: i biancocelesti sono sfiniti e affondano al Via del Mare.

STRAKOSHA Sostanzialmente incolpevole sui due gol, anche se ci si potrebbe aspettare una maggiore reattività da parte sua. Compie un miracolo nel secondo tempo 6

PATRIC Rigore discutibile su un suo tocco di braccio. Sul gol del pareggio del Lecce si perde Babacar. Espulso alla fine della partita per un morso a Donati 4

ACERBI Sul gol di Lucioni si fa sfuggire colpevolmente il giocatore giallorosso. Con l’ingresso di Luiz Felipe si piazza sul centrosinistra per dare ulteriore spinta sulla fascia. 5

RADU Buona partita del rumeno, ma sul finire del primo tempo si fa ammonire e Inzaghi lo sostituisce all’inizio della ripresa. 6

LUIZ FELIPE (dal 46′) Si piazza al centro della difesa: il suo rientro è l’unica buona nuova della serata. 6

LAZZARI Le azioni più pericolose della Lazio passano spesso per la sua fascia di competenza. Corre come un forsennato. Esce sul finire del secondo tempo per fare spazio ad Adekanye. 6

ADEKANYE (dall’84’) Appena entrato colpisce di testa a colpo sicuro, ma Gabriel compie un autentico miracolo. 6,5

PAROLO Solita partita di sacrificio. Il gol di Caicedo è anche merito suo. Esce nel secondo tempo 6

CATALDI (dal 69′) Entra, ma si vede che non è ancora al meglio. Prova a dare tutto se stesso, ma serve a ben poco 5,5

LEIVA Meglio in fase di interdizione che di impostazione, dove spesso risulta impreciso. Non è ancora al meglio, esce alla fine del primo tempo. 5,5

MILINKOVIC (dal 46′) Prova a dare vivacità, soprattutto in fase offensiva. Gabriel compie il secondo miracolo su un suo colpo di testa nel finale di partita 6

LUIS ALBERTO Sale in cattedra nel secondo tempo, ma serve a ben poco. 5,5

JONY Si vede molto poco, ed infatti viene sostituito ad inizio del secondo tempo 5

LUKAKU (dal 46′) Corre e crossa, ma inutilmente. 6

CAICEDO Nel primo tempo lotta come un leone sul settore avanzato e segna avventandosi sul pallone a porta sguarnita. Poi scompare. 5,5

IMMOBILE Sbaglia due gol facili. Clamoroso quello nel secondo tempo dopo uno svarione della difesa leccese. Annaspa, come tutta la squadra. 4,5

INZAGHI La Lazio affonda malamente in quel di Lecce. I giocatori sono sfiniti, purtroppo. Ma la colpa non è certamente la sua. L’importante, ora, è portare al sicuro l’obiettivo di inizio stagione. 5,5

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 848 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar