Lazio, i biancocelesti via social: “Non molleremo!”

All’indomani della cocente sconfitta contro l’Atalanta, in casa Lazio non ci si vuole abbattere. Il colpo è difficile che non sia stato accusato, ma filtra anche molta rabbia nell’animo dei protagonisti che, ieri sera, in vantaggio per 2-0, si sono visti prima rimontare e poi superare dai padroni di casa nel 3-2 finale.

L’importante ora è essere subito pronti a ripartire, soprattutto psicologicamente, senza vanificare quanto di buono fatto fin qui, e questo per fortuna è ciò che traspare dai messaggi che diversi calciatori della rosa hanno espresso tramite i loro profili social.

Il primo a suonare la carica, come spesso accade, è stato Milinkovic-Savic, il quale ha testualmente espresso tutta la sua rabbia: “Siamo molto incazzati, veramente tanto… Non molliamo, testa già a Sabato!”.

A ruota poi non si è fatto attendere Luis Alberto. Il numero 10 biancoceleste è stato chiaro e deciso nell’affermare: “Siamo arrabbiati, ma c’è ancora molta strada da fare e dobbiamo restare uniti #forzalazio #cmoneagles”.

Non poteva infine mancare all’appello il bomber della Lazio Ciro Immobile che, sulla scia dei compagni, ha chiamato i suoi a raccolta con un perentorio: “Delusi dal risultato ma già pronti per la prossima battaglia, mai mollare!!!”

Lo spirito degli uomini di Inzaghi quindi, sembra esser quello giusto per farsi scivolare addosso in fretta la sconfitta di Bergamo, tenendo sempre a mente l’obiettivo finale. Non si è disposti a mollare proprio ora, specie dopo la favolosa cavalcata che ha fruttato ai biancocelesti una scia di 21 risultati utili consecutivi, tra cui peraltro le 11 vittorie di fila, iniziate proprio dopo quel 3-3 con l’Atalanta all’andata, in cui qualcosa nella testa dei laziali scattò.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 66 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo