La Lazio ricomincia da Bergamo, con tanti interrogativi. E intanto il Sergente suona la carica

La Lazio ricomincia da Bergamo. Il campionato riparte, i biancocelesti continueranno a macinare punti come hanno fatto fino a marzo? L’Atalanta sarà la stessa squadra, capace di centrare i quarti di Champions League, che abbiamo lasciato prima del lockdown? Contro il Sassuolo i bergamaschi hanno dato già un forte segnale. In questi pochi giorni che ci separano dalla sfida, Gasperini dovrà valutare la condizione di Ilicic, infortunatosi alla caviglia (distorsione) poco prima del match di domenica.

L’ambiente neroazzurro sembra aver assorbito bene anche le voci di mercato trapelate in questi giorni. L’Atletico Madrid vuole Zapata e Percassi tentenna, 60 milioni la richiesta. Il bomber colombiano intanto risponde sul campo continuando a macinare gol. Dall’altra parte però i laziali partono da un’unica grande certezza: Sergej Milinkovic Savic, ovvero la bestia nera dei bergamaschi. Il serbo ha scelto l’Atalanta come sua vittima preferita già da tempo: 4 sigilli che hanno lasciato il segno, soprattutto l’ultimo che ha spianato la strada a Inzaghi & C. per la conquista della Coppa Italia. Nel 2017, addirittura, il sergente gonfia la rete neroazzurra per ben 3 volte, sinistro, destro e ancora un colpo di testa, proprio come nella finale dello scorso anno.

L’infermeria biancoceleste però è affollata, probabilmente Leiva verrà sostituito in cabina di regia da Parolo o Cataldi. Marusic sembra aver recuperato in extremis per la fascia sinistra orfana già da tempo di capitan Lulic. Correa ha giocato solo 20 minuti l’amichevole contro la Ternana, per lui solo un fastidio alla schiena. La Lazio ha bisogno di tutti i suoi uomini per centrare la vittoria del campionato diventato un imperativo dopo i numerosi incontri a Formello con il presidente.

Il bilancio di Atalanta-Lazio chiude con un sostanziale pareggio. La statistica fa emergere un certo equilibrio, 32 vittorie per la Dea, 39 pareggi e 29 vittorie per i capitolini anche se negli ultimi 2 anni i laziali non hanno mai perso, con Milinkovic in campo non si scherza. E’ lo stesso sergente che suona la carica postando un video da brividi sul suo profilo instagram accompagnato dall’audio del dialogo tra gli ‘Avengers’ Captain America, Iron Man e Vedova Nera. E poi il messaggio: “Sono arrivati nuovi ordini dall’alto. Abbiamo il dovere di provarci. A qualunque costo!” Se lo dice il serbo, la Lazio può dormire sonni tranquilli.