Quarantena breve, Spadafora: “Non è un problema che ho creato io. Domani dovremmo risolvere con un atto amministrativo”

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, annuncia all’Ansa che la questione relativa alla quarantena breve per i calciatori che risulteranno positivi al coronavirus verrà risolta a breve:

“Da quando ieri pomeriggio ho letto il verbale del Cts, che mette nero su bianco quanto la proposta Figc sia valida dal punto di vista medico-scientifico ma non compatibile col Decreto Legge del 16 maggio, sto lavorando, con il ministro Speranza, per superare il problema normativo che è emerso, e che di certo non ho creato io. I miei uffici, in contatto con quelli del Ministero della Salute, hanno vagliato tutte le ipotesi per cercare quella più veloce ed efficace, e speriamo di chiudere con un atto amministrativo già domani”