Il Pagellone della settimana: voti positivi per Inzaghi e Formello. Tra i bocciati invece…

Torna il campionato ed è quindi il momento più opportuno per inaugurare questa nuova rubrica su NoiBiancocelesti: “Il Pagellone della settimana“. All’interno di questo spazio daremo letteralmente i numeri, o, per meglio dire, i voti e le valutazioni nei confronti di chi (o di cosa) si sarà distinto, nel bene o nel male, all’interno dell’orbita Lazio. 

Iniziamo, dunque, questa nuova rubrica andando ad analizzare alcuni degli aspetti più rilevanti degli ultimi giorni.

VOTO 10 al PROLUNGAMENTO DI MISTER INZAGHI
Secondo le ultime indiscrezioni, Simone Inzaghi avrebbe rinnovato il proprio contratto in biancoceleste fino al 2023. Non ci sono conferme ufficiali, ma se fosse vero sarebbe senza dubbio una notizia eccezionale, soprattutto in questo momento, in cui la Lazio si appresta a tornare in campo per un finale di stagione tutto da vivere. Oltre 20 anni nella Capitale, prima da giocatore poi da allenatore. Una carriera sotto le ali di Olimpia che non accenna a volersi fermare per colui che sempre più potrebbe rappresentare il “Ferguson biancoceleste”.

VOTO 8 all’iniziativa NON SARAI MAI SOLA
Il campionato riparte, partite ogni tre giorni e soprattutto a porte chiuse. Proprio per questo la Lazio si sta organizzando al meglio per rendere partecipi i propri tifosi anche da casa. Da due giorni, infatti, è possibile acquistare la propria foto stampata su sagoma ed autografata da capitan Lulic. Gli “avatar” saranno posizionati sulle gradinate dell’Olimpico in ogni partita casalinga. Gran parte dei proventi della campagna verranno donati alla Crosce Rossa Italiana. Una bella iniziativa in un momento difficile sì per il calcio, ma soprattutto per migliaia di italiani.

VOTO 5 alla GESTIONE DEL RITORNO IN CAMPO
Mesi di pandemia, mesi di polemiche. Non solo per le politiche del nostro paese ma anche per la gestione della ripartenza del campionato. Si riparte, si blocca tutto, play-off, algoritmo, classifica cristallizzata, scudetto non assegnato. Tante se ne sono dette in questo periodo e tante ancora se ne diranno. Ad oggi sembra che in caso di ulteriore sospensione si passerà ai play-off a quattro per stabilire un vincitore. Che sia questa la via definitiva? La cosa certa è che questo verrà ricordato come uno dei campionati più intrigati della storia.

VOTO 7.5 al RESTYLING DI FORMELLO
In questi giorni è stato presentato, tramite immagini ufficiali sui social, il restyling del centro sportivo di Formello. Un’aquila stilizzata di enormi dimensioni, campeggia sulle cancellate di ingresso del Training Center capitolino. Un’operazione di grande impatto che manifesta la crescita della Lazio nelle ultime stagioni.

VOTO 2 a “LE IENE”
Proprio a ridosso della riapertura del campionato, ecco spuntare i primi funghi dal cappello giallorosso. A vestirne le parti è stavolta il programma televisivo “Le Iene” che tramite il proprio inviato Filippo Roma (Nomen omen!) apre un’inchiesta su presunti illeciti da parte della Lazio risalenti ad oltre dieci anni fa, nell’acquisto di Mauro Zàrate. Un servizio in cui si percepisce notevole faziosità, che riporta dati incompleti, fra l’altro già giudicati dagli organi competenti, e che tramite la tipica enfasi e abilità di montaggio, cerca di far passare messaggi totalmente imprecisi e fuorvianti. Sarà la Lazio a decidere come reagire a determinate congetture, quel che è certo è che mai come in questo momento il popolo laziale si è ritrovato compatto contro il nemico di turno, mettendo da parte simpatie o antipatie nei confronti del presidente Lotito.

Dante Chichiarelli

Nato a Roma, il 26 agosto del 1984, inizia ad appassionarsi al calcio a non ancora 6 anni, durante i Mondiali di Italia '90, quelli delle Notti Magiche e di Totò Schillaci. Di lì a poco tempo diventerà tifosissimo della Lazio, la squadra nel DNA di tutta la famiglia. Il suo bisnonno, Silvio Blasetti, giocò nella prima squadra della Capitale nei primi decenni del '900 e da quel momento tutta la famiglia iniziò ad appassionarsi ai colori biancocelesti. Al calcio affianca un'altra grande passione, quella per la scrittura e per il giornalismo. Dopo le scuole, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" di Roma e nel 2009, dopo aver collaborato per oltre due anni con "Sportlocale", settimanale sul calcio dilettantistico e giovanile, diventa giornalista pubblicista. Sempre in quegli anni inizia a frequentare il corso di giornalismo sportivo curato da Guido De Angelis e di lì a breve diventerà uno dei redattori della rivista "Lazialità". Nel corso del tempo numerose sono le collaborazioni con periodici on-line e cartacei. Nel 2011, per circa un anno, diventa Direttore Responsabile del mensile "Futuro Giovani Magazine". Ad oggi, nonostante gli impegni lavorativi, continua a coltivare le sue due grandi passioni che lo accompagnano sin dai primi passi della vita.

Dante Chichiarelli ha 26 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Dante Chichiarelli

Dante Chichiarelli