Calciomercato Lazio: chi è Vedat Muriqi, il gigante kosovaro in cima alla lista dei desideri di Igli Tare per l’attacco biancoceleste

Vedat Muriqi attaccante kosovaro di 26 anni in forza alla squadra turca del Fenerbahce: sembrerebbe essere lui il nome in cima alle preferenze del Direttore Sportivo Igli Tare per rafforzare l’attacco laziale.
Secondo le indiscrezioni degli ultimi giorni, avrebbe addirittura scavalcato il giovane “puntero” colombiano Luis Suarez, di proprietà del Watford ed attualmente al Real Saragozza, nella seconda serie Spagnola.
Tare sembra preferire il bomber kosovaro, visto che lo ha conosciuto e seguito fin da quando giocava nell’Under21 albanese (è stato naturalizzato dopo la nascita della Nazionale del Kosovo) e perché intravede nelle sue caratteristiche tecniche il tipo di attaccante che potrebbe completare il reparto avanzato biancoceleste.

STRAPOTERE FISICO E GIOCO DI SPONDA

Muriqi basa il suo gioco sullo strapotere fisico: 1.94 cm per 92 kg di peso, è un autentico ariete, capace di scardinare le difese avversarie, abbinato ad un utilizzo frequente del gioco di sponda, per aiutare i suoi partner d’attacco a trovare la via della rete.
Venticinque presenze e tredici goal il suo score realizzativo nel suo primo anno con la maglia giallonera del Fenerbahce, a cui si aggiungono anche 5 assist.
La squadra turca lo aveva acquistato dai connazionali del Rizespor per 3 milioni di euro, dopo aver collezionato 25 goal in 50 presenze, la maggior parte realizzati di testa, la sua dote più evidente, ma anche con acrobazie spettacolari.

LE SIRENE DELLA PREMIER LEAGUE

Il giocatore del Kosovo riesce ad abbinare al fisico possente una buona tecnica di base: un tipo di attaccante atipico, ricercato anche da squadre di Premier League come Tottenham e West Bronwich, che hanno fatto lievitare il prezzo del cartellino.
Venti milioni di euro potrebbero bastare per superare la concorrenza britannica e assicurarsi un attaccante di valore, sul quale il direttore sportivo albanese sarebbe pronto a scommettere in vista di una stagione. la prossima, che vedrà la Lazio impegnata in Champions League.

MORABITO: “DIPENDESSE DA ME LO PRENDEREI DOMANI”

Vincenzo Morabito, agente FIFA e procuratore di fama internazionale, intervenuto nella nostra consueta diretta live sulla pagina facebook di “NoiBiancocelesti” con il nostro direttore Franco Capodaglio, aveva espresso un giudizio lusinghiero per il giocatore kosovaro: “Su Muriqi dico che mi piace tantissimo è un giocatore devastante.In Kosovo ci sono grandi talenti, ma c’è il problema degli extracomunitari. Dipendesse da me lo prenderei domani.”
Un’investitura vera e propria quella di Morabito, esperto nel riconoscere talenti e consigliarli alla causa Laziale, squadra per la quale non ha mai nascosto le sue simpatie.

La Lazio potrebbe dunque aver scelto il suo “Gigante”: insieme ad Immobile, Caicedo e Correa potrebbe formare un attacco super assortito, in grado di affrontare una stagione intensa, che la vedrà competere con le squadre più forti del panorama europeo.