fbpx

Calcio e social: mentre molti club crollano drasticamente, la Lazio è in crescita esponenziale. E Lotito porta il suo brand in Cina…

I social media, per le società di calcio della nostra serie A, stanno diventando una strategia economica molto redditizia così che, nel periodo di lockdown appena concluso, le battaglie si sono trasferite dal campo a quelle a suon di click su instagram, facebook, twitter e non solo.
Tali piattaforme permettono una comunicazione a distanza riservata ad una vasta platea che i giornali sportivi non riescono più a coinvolgere. Più follower si hanno e maggiori sono le opportunità di business da sviluppare con gli sponsor. Conquistare il popolo social però non è semplice e per fare risultato servono contenuti interessanti da condividere che spesso coincidono con le performance ottenute dalla squadra.
Purtroppo i risultati positivi e le prestazioni in questo periodo di quarantena si sono fermate per tutti e non essendoci contenuti interessanti si è perso un po’ l’interesse social dei tifosi tant’è che analizzando le statistiche del primo trimestre del 2020 alcune squadre tipo Torino e Bologna hanno accusato un decremento di follower fino al 2%. Altre squadre come Genoa, Sassuolo, Fiorentina, Udinese e Roma hanno incrementato i loro seguaci con percentuali minime che non hanno superato l’1%. In questo brutto periodo i tifosi si sono allontanati dal calcio social, i commenti sulle pagine gestite dalle società sono diminuiti drasticamente: nella media giornaliera il Milan è passato dai 4.300 commenti ai 670, anche il Napoli non sorride ed il decremento si è attestato ai 2/3 di 1.500 interazioni. A Bergamo, città colpita duramente dalla pandemia di covid-19, l’Atalanta è passata dai 1.000 commenti ai 100 su base giornaliera.
La Lazio, nonostante questo brutto periodo, non ha perso un colpo e a fine maggio il totale dei follower di tutte le piattaforme social è arrivato a contare i 2,1 milioni. Rispetto alla fine dello scorso anno c’è stato un incremento del 10,5%. Solo l’Inter ha fatto meglio.
Lotito ci ha visto lungo e già da giorni ha ufficializzato lo “sbarco” della prima squadra di Roma sui social cinesi. La società biancoceleste comunicherà con i propri tifosi in Cina tramite le piattaforme di Wechat e Weibo. Un processo già iniziato e concluso con le vittorie di Pechino e Shangai dove la Lazio ha conquistato la supercoppa italiana contro Inter e Juve, squadre molto più seguite in oriente. Il presidente raggiante dichiara: “La Lazio sta dimostrando di volere fortemente uno sviluppo di crescita internazionale, l’apertura di questi nuovi canali di comunicazione, tra l’altro a breve sarà pubblicata anche la versione multilingue del sito web, punta a creare un legame ancora più diretto con i sostenitori biancocelesti presenti in tutto il mondo. Tutto ciò non fa che accrescere il valore del brand Lazio e rafforzarne la presenza nel mercato globale”.