Per la Lazio continuano gli allenamenti a Formello, in vista della ripresa della Serie A. Stop precauzionale per Correa

Alle 10:00 in punto, come previsto, la Lazio, agli ordini di Mister Simone Inzaghi, si è ritrovata a Formello per l’allenamento mattutino. Iniziata la seduta, nuovamente caraterizzata dall’alta intensità richiesta dal tecnico ed il suo staff, dopo il consueto riscaldamento si è proseguito con la parte atletica suddivisa in quattro stazioni: lavoro con gli ostacoli, fit-ball, meduse e tappeti elastici. Esaurita la parte atletica i giocatori hanno preso parte a delle esercitazioni tecniche, attraverso circuiti con sagome, cinesini e scambi seguiti da tiri verso delle porte dalle dimensioni molto ridotte.

Avanti con un particolare un 6 vs 6, tecnicamente small sided game, con le sponde laterali a campo ridotto, il tutto intervallato da richiami atletici con scatti ed affondi a metà campo. Al termine di queste esercitazioni, si è fermato in via precauzionale il “Tucu” Correa, probabilmente già sofferente a causa di un leggero affaticamento.

L’allenamento odierno si è concluso con la classica partitella, che ha visto i “verdi” battere i “celesti”, inizialmente in vantaggio con la rete di Milinkovic, grazie alle reti di Immobile, tanto per cambiare, e di Bastos. Oltre gli assenti dei giorni scorsi, Proto, Lulic, Lukaku, Vavro e Strakosha, si è aggiunto anche il baby Adekanye, uscito affatticato dall’allenamento di ieri.