UEFA, Ceferin: “La chiusura dei campionati entro il 3 agosto non è un obbligo”

Il presidente dell’UEFAAleksander Ceferin, Intervistato da “Le Parisien”, ha voluto inteso chiarire ulteriormente la posizione in merito alla chiusura dei campionati prevista per il 3 agosto:

“Per quanto riguarda se l’Uefa abbia effettivamente dato alle federazioni affiliate una scadenza del 3 agosto per terminare i propri campionati nazionali, il seguente chiarimento dovrebbe rispondere alla domanda. Le date del 20 luglio (per le associazioni nazionali classificate dal 16 al 55) e del 3 agosto (per quelle classificate dall’1 all’15,) sono state menzionate nelle presentazioni fatte agli incontri con segretari e presidenti dei 55 Federazioni affiliate all’Uefa il 21 aprile e alle riunioni tra gruppi di lavoro Uefa, Eca ed European Leagues. Tuttavia, durante queste riunioni abbiamo sempre menzionato che queste date sono solo raccomandazioni, provvisorie e non ufficiali. L’obiettivo era fare di tutto per proteggere l’integrità delle competizioni e garanzia dell’applicazione del principio del merito sportivo”.