Calciomercato Lazio: chi è Luis Suarez, l’ultimo obiettivo di Tare

Luis Suarez, colombiano di Santa Marta, 22 anni, in forza al Real Saragozza, nella Serie B spagnola, ma di proprietà del Watford: sarebbe questo il profilo sul quale il Direttore Sportivo Igli Tare ha messo gli occhi, per rafforzare l’attacco biancoceleste. Arrivato giovanissimo in Spagna, ha militato nel Granada e nel Valladolid, sempre in prestito dal Watford, che quest’anno lo ha invece girato alla società andalusa.
Il “bisonte”, come lo chiamano in patria, pare dunque sia stato bloccato dalla Lazio, grazie ad un accordo raggiunto con gli agenti del calciatore: la scuderia “You First”, di cui fanno parte anche Jony e Luis Alberto. La Lazio, come per altro anticipato nella giornata di ieri dalla nostra redazione, avrebbe sfruttato i buoni rapporti con i procuratori per superare la concorrenza di Napoli, Atletico Madrid e Valencia ed ora è pronta a trattare direttamente con la famiglia Pozzo, titolari del cartellino del colombiano in quanto proprietari del Watford, squadra di Premier League inglese. La trattativa si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro.
Una valutazione, quella di Suarez, lievitata sensibilmente dopo questa stagione, durante la quale la giovane punta sudamericana ha segnato 17 reti, e ha fornito 3 assist, in 29 presenze, salendo alla ribalta in una squadra che, nel corso degli anni, ha conosciuto attaccanti di livello mondiale, come Ruben Sosa, David Villa e Diego Milito.
Luis Suarez, benché sia soltanto omonimo del più famoso attaccante del Barcellona, sarebbe l’uomo adatto per completare l’attacco laziale: alto 1.85, sfrutta perfettamente il suo fisico potente per farsi largo nelle difese avversarie, per poi azionare le sue veloci leve, avvalendosi delle buone doti tecniche a sua disposizione, per segnare goal di pregevole fattura.
Un attaccante che può, per certi versi e per determinate caratteristiche, essere paragonato sia a Immobile che a Caicedo: un arma in più per una squadra che dovrà affrontare il temibile cammino in Champions League il prossimo anno.
Luis Surarz somiglia al bomber di Torre Annunziata per la sua ricerca continua del pallone, partendo dal versante sinistro del campo. L’attaccante colombiano ama però svariare su tutto il fronte d’attacco, togliendo riferimenti ai difensori avversari, e cercare poi la profondità, sfruttando la sua velocità e la precisione in zona gol. Come il “panterone” Caicedo, invece, è abile a giocare di sponda, essendo dotato di un ottima tecnica, cercando spesso il dialogo con i compagni d’attacco.
Con il suo innesto, in pratica, si potrebbe andare ad integrare e a completare un reparto offensivo che, con la conferma del “Tucu” Correa, avrebbe tutte le caratteristiche che servono per affrontare un anno evidentemente decisivo per la compagine capitolina.
In attesa di finire il campionato, che vede la Lazio contendersi il titolo con la Juventus, Igli Tare si siederà dunque al tavolo delle trattative con Gino Pozzo, patron del Watford e dell’Udinese, cercando di portare nelle fila biancocelesti Luis Suarez e, magari, anche Rodrigo de Paul.
Investimenti importanti per una crescita costante e continua, in cui si potrebbe inserire un giovane dal grande potenziale come Luis Suarez, che potrebbe ulteriormente migliorare in un meccanismo di squadra che mister Inzaghi ha contributo a rendere praticamente perfetto.

2 pensieri riguardo “Calciomercato Lazio: chi è Luis Suarez, l’ultimo obiettivo di Tare

I commenti sono chiusi