Photo by Marco Rosi/Getty Images

Gravina: “Chi invoca l’annullamento del campionato di Serie A non vuole bene al calcio”

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è intervenuto ai microfoni di Radio1 tornando prepotentemente sull’argomento della possibile ripresa della Serie A ed evidenziando ulteriormente la propria posizione in merito:

“Come mettere d’accordo presidenti di calcio che rischiano di retrocedere e non vogliono ricominciare e quelli che potrebbero vincere il campionato e vogliono ricominciare subito? Il momento è complesso per il nostro paese, per l’economia del nostro paese, per il mondo del calcio che rappresenta una delle industrie più importanti del nostro paese, ma sono convinto che con un pizzico di senso di responsabilità da parte di tutti e un po’ di disponibilità troveremo sicuramente la giusta via. Chi invoca oggi ad alta voce l’annullamento o la sospensione credo non voglia bene nè al calcio nè agli italiani, nel non voler dare anche la speranza di un futuro, di una ripartenza, di una rinascita e su questo io terrò duro fino alla fine”.