Spadafora: “La Lega ha scelto di mandare avanti la Serie A. Non condivido la decisione”

Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto durante la trasmissione “Quelli che il calcio“, in onda su Rai Due: “Il Ministro dello Sport non può decidere da solo. Io dal mio punto di vista farei un gesto forte e sospenderei. La Lega Serie A si è assunta la responsabilità di mandare avanti il campionato. Rispetto la decisione ma non la condivido. C’è la possibilità di sospensione. Aspettiamo la decisione della Lega martedì per quello che si farà per il campionato. Bisogna rispettare le regole, perché nessuno vuole un caso di contagio anche in Serie A per poi dover prendere provvedimenti. Il mio appello è anche per i calciatori: è un tema delicatissimo, il mondo del calcio non può andare avanti rischiando il contagio. Il Decreto del presidente del Consiglio consente di giocare a porte chiuse, ma l’evoluzione della situazione del Coronavirus è continua; il calcio è un gioco troppo fisico per disputarlo, dovrebbe essere chiaro a tutti. Non bisogna anteporre questi interessi alla salute generale.”