La Lazio ha il suo maratoneta: si chiama Sergej Milinkovic-Savic

La Lazio ha il suo maratoneta, si chiama Sergej Milinkovic-Savic, il giocatore laziale ad aver corso finora più km.

In 25 gare disputate in campionato fino a questo momento, il calciatore laziale è stato, per ben 13 volte , quello che ha percorso la distanza più lunga, in 2 occasioni è stato secondo in questa speciale classifica, e 2 volte terzo. Se ci si confronta con l’intera Serie A, il Sergente occupa la posizione 27 con la media di 10,916 km a partita.

Il serbo si sta completando, non è più solo il giocatore che accarezza la palla con la suola, o effettua tunnel ai danni degli avversari, illuminando con lanci precisi per i compagni la manovra biancoceleste. Ormai Milinkovic è un giocatore che protegge la difesa, che contrasta, ruba palloni, e fa valere il suo fisico anche per rendersi utile in fase di non possesso. Nel 3-5-2 con 2 mezzeali di qualità bisogna fare di necessità virtù, ed allora ecco che Simone Inzaghi è riuscito a trasformare Milinkovic in un tuttocampista: prima per caratteristiche veniva considerato un centrocampista moderno, bravo ad abbinare le doti atletiche a quelle tecniche. Ora, con una crescita tattica non indifferente, può essere definito decisamente all’avanguardia.

Milinkovic è diventato sempre più bravo nell’interpretare la fase difensiva, abile a chiudere le linee di passaggio quando gli avversari costruiscono. Spesso si adegua e calibra i suoi movimenti in base al raggio d’azione di Luis Alberto: quando lo spagnolo si abbassa per giocare più palloni Sergio avanza, si prende più libertà e si proietta nei sedici metri avversari con più costanza, per sfruttare le sue doti sottoporta. Non può il solo Lucas Leiva sostenere il peso della copertura della difesa, e allora proprio Milinkovic sul centro-destra sta vestendo i panni del guastatore dell’azione avversaria. Tutto questo senza disdegnare le proiezioni e gli inserimenti offensivi che lo rendono uno degli uomini più pericolosi in attacco della Lazio. Il serbo, insomma, copre una porzione di campo molto ampia, praticamente deve fare avanti sfruttando le sue lunghe leve: questo lavoro lo rende il maratoneta di lusso della squadra di Simone Inzaghi.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 799 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar