fbpx

TATTICAMENTE PARLANDO – L’analisi tecnico tattica dei gol di Lazio-Bologna

La Lazio vince 2 a 0 contro il Bologna, sabato pomeriggio allo Stadio Olimpico di Roma, e come di consueto torna la nostra rubrica “Tatticamente Parlando“, per analizzare, dal punto di vista tecnico-tattico, le marcature del match.

LUIS ALBERTO (18′)
Il vantaggio biancoceleste arriva al termine di una grande ripartenza. Come visto in tante altre occasioni, la fase difensiva della Lazio coinvolge tutti i giocatori in campo. Correa riconquista palla nella propria metà campo e cede la palla ad Immobile. Puntuali e preziosi i movimenti di Luis Alberto che si muove in profondità abbassando la linea difensiva del Bologna e di Jony che parte velocissimo in sovrapposizione su Immobile creando un 2 contro 1 in fascia.
Il numero 17 laziale punta il diretto avversario e si accentra passando la palla a Luis Alberto che ha accompagnato l’azione andando a supporto del controattacco. Il fantasista laziale al limite dell’area controlla la palla e la calcia sul primo palo, dove Skorupsky non può arrivare. Inutile il tentativo di Danilo in scivolata che, seppur cerca di contrastare il tiro di Luis Alberto, è comunque in ritardo.

CORREA (20′)
Il raddoppio arriva al 20°. La Lazio nei primi 20 minuti ha mantenuto un’intensità di gioco molto alta mettendo in discussione l’efficienza dell’organizzazione rossoblù. Patric, infatti, ha palla all’altezza della sua area di rigore. I giocatori del Bologna sono concentrati in zona palla ma non fanno alcuna pressione, quindi, il difensore biancoceleste può guardare e servire Luis Alberto che, oltretutto, in maniera lampante, sta chiedendo palla. Tocco sotto a servire il numero 10 laziale e parte l’offensiva biancoceleste. Controllo orientato in avanti, dando il via al 4 contro 4 e, arrivati sulla trequarti, suggerisce un pallone in profondità per il compagno Correa che, giustamente, calcia di prima eludendo la contrapposizione di Danilo. 2 a 0 la Lazio!

Claudio Mele

Allenatore Uefa A (Coverciano 2017) e Video Analista (Coverciano 2013) Classe 1984, nato a Taranto - Laureato in Infermieristica. Dal 2001 nella figura di Istruttore ed allenatore in tutte le categorie provinciali, regionali e nazionali. Responsabile Tecnico del Settore Giovanile della Viterbese (2014/2015 - 2015/2016) Collaboratore tecnico nello Staff di Mr. Cornacchini, Mr. Pagliari, Mr. Nofri, Mr. Puccica, Mr. Sottili Vice Allenatore in Serie C di Mister Nofri (Viterbese 2017/2018) 3 Panchine in Serie C (Viterbese – Lupa Roma 1 a 0, Piacenza – Viterbese 0 a 1, Viterbese – Siena 1 a 3)

Claudio Mele ha 20 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Claudio Mele

Claudio Mele