fbpx

Coronavirus: ancora rischio rinvio per la Serie A

Sembra non essere tramontata l’ipotesi rinvio per alcune delle partite di Serie A di questa giornata di campionato, causa emergenza Coronavirus. Anche alla luce del Consiglio dei Ministri di ieri e della richiesta ufficiale della Regione Friuli, che ha chiesto il rinvio della partita Udinese-Fiorentina, secondo la Gazzetta dello Sport, ed altre testate nazionali, si fa largo la possibilità di rinviare le cinque partite che si sarebbero dovute giocare a porte chiuse (Udinese-Fiorentina, Sassuolo-Brescia, Parma-Spal, Milan-Genoa e Juventus-Inter).

In tal senso la giornata di oggi sarà decisiva: il Governo si confronterà con la commissione scientifica e le regioni e poi si arriverà ad una decisione finale visto che Udinese-Fiorentina dovrebbe scendere in campo alle ore 18. Ma c’è un altro grande problema: nel caso in cui venissero rinviate le cinque partite a porte chiuse, Juventus-Inter non avrebbe una data di recupero. I nerazzurri infatti devono recuperare il match con la Sampdoria e, al momento, l’unica data disponibile è quella del 20 maggio a tre giorni dalla fine della stagione.