Lazio-Bologna, la designazione arbitrale: ha già diretto tre volte i biancocelesti in questa stagione

Lazio-Bologna: sará Abisso a dirigere la formazione capitolina, nel match di sabato 29 Febbraio, che andrà di scena all’Olimpico, alle ore 15:00. I Sig.ri Liberti e Bottegoni saranno gli assistenti di linea, mentre Robilotta sarà il Quarto Uomo. Per Var ed Avar, troviamo rispettivamente Rocchi e Del Giovane.

Seconda direzione ravvicinata per il fischietto palermitano: neanche un mese fa, infatti, ha diretto Lazio-Verona. Borsino tuttavia positivo: 4 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta.

Il direttore di gara siciliano ha, infatti, arbitrato i biancocelesti in otto circostanze: il primo precedente risale al 20 agosto 2017, giorno in cui la compagine allenata da mister Simone Inzaghi pareggiò allo Stadio Olimpico di Roma contro la SPAL in occasione della prima giornata dell’edizione 2017/18 del campionato italiano di massima serie. 

Il secondo incrocio con il fischietto di Palermo, invece, è datato 21 gennaio 2018: la Lazio affrontò e sconfisse per 5-1 il ChievoVerona tra le mura di casa. Nel corso della scorsa edizione della Serie A TIM, il fischietto siciliano ha arbitrato il match vinto per 4-1 all’Olimpico con il Genoa. Abisso ha arbitrato anche Inter-Lazio lo scorso 31 gennaio nello scontro valido per i quarti di finale di Coppa Italia. Altri due precedenti risalgono al finale della scorsa stagione: il fischietto di Palermo, infatti, diresse la gara casalinga con il Sassuolo ed il match esterno con il Torino che concluse l’ultimo campionato.

Il primo incrocio in questa stagione, invece, risale a Lazio-Parma, 4ª giornata del campionato in corso: la gara è terminata 4-0 per la squadra di mister Inzaghi. Infine, come detto, l’ultimo precedente con Abisso è datato 5 febbraio 2020, giorno nel quale i biancocelesti hanno recuperato la 17ª giornata di campionato pareggiando a reti bianche contro l’Hellas Verona.

Con la partita contro il Bologna la Lazio diverrà la squadra più arbitrata dal direttore di gara siciliano nel corso della corrente stagione.