fbpx

Classe sublime e tecnica dirompente: oggi il Sergente compie 25 anni

Il Sergente, Milinkovic-Savic, compie oggi 25 anni. Nato a Lleida il 27 febbraio del 1995, il centrocampista serbo è approdato alla Lazio nell’agosto del 2015, dopo aver rischiato di firmare per la Fiorentina. Tutti ricordano, infatti, le sue lacrime e il suo dietrofront nella sede viola, con la frase “Scusate, non posso farlo…”, nonostante la società toscana avesse già raggiunto l’accordo economico con il Genk, la squadra belga che deteneva il suo cartellino.

Appena una decina di giorni dopo eccolo poi sbarcare nuovamente in Italia, per approdare, questa volta definitivamente e felicemente, in quel di Formello. Ed iniziare a farsi conoscere in tutto il mondo come uno dei centrocampisti più forti in circolazione.

Con addosso la maglia biancoceleste ha vinto, nel corso di queste 5 stagioni, una Coppa Italia, mettendo a segno uno dei due gol in finale contro l’Atalanta, e due Supercoppe Italiane. Oltre ad essere stato insignito del Premio Lega Serie A come miglior centrocampista della stagione 2018/2019. In cinque anni ha collezionato ben 193 presenze in biancoceleste, raggiungendo, grazie alla recente trasferta di Genova, in questa speciale graduatoria, il suo connazionale Sinisa Mihajlovic, ed entrando di diritto nella Top10 dei centrocampisti dell’era moderna con più presenze nella Lazio, come ricordato ed evidenziato quest’oggi da LazioPage.

Sergej è uno dei pezzi pregiati di questa Lazio entusiasmante, e da diversi anni, ormai, viene accostato a numerosi Top Club internazionali, vista anche la sua duttilità tattica, che gli permette di eccellere sia in fase di costruzione e di conclusione e sia nella fase difensiva, a supporto dei propri compagni del reparto arretrato. Un giocatore straordinario, che ha saputo mettersi a disposizione della squadra e di Simone Inzaghi, adattandosi anche a svolgere compiti non proprio nelle sue corde, dimostrando abnegazione e grande volontà. Oltre a confermarsi, ulteriormente, come un professionista di alto livello.

Oggi è il compleanno del Sergente. E i tifosi laziali, così come l’intera società biancoceleste, non possono che essere felici di poter annoverare questo calciatore tra le file della Lazio. E festeggiare, insieme a lui, augurandogli il meglio, i suoi 25 anni.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 893 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo