fbpx
Lazio's Italian forward Ciro Immobile (Top R) and teammates celebrate after Lazio scored its second goal during the Italian Serie A football match Lazio Rome vs Inter Milan on February 16, 2020 at the Olympic stadium in Rome. (Photo by Andreas SOLARO / AFP) (Photo by ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

TATTICAMENTE PARLANDO – L’analisi tecnico tattica dei gol realizzati in Lazio-Inter

La Lazio vince, in rimonta, sull’Inter nel posticipo di domenica sera e sul nostro sito torna puntuale l’analisi tecnico tattica delle marcature del match, nella nostra consueta rubrica “Tatticamente Parlando“.

GOL INTER (44° Young)
Il vantaggio dell’Inter arriva allo scadere del 1° tempo sugli sviluppi di una ripartenza.
La Lazio sfrutta in mal modo una rimessa laterale nella metà campo offensiva. Jony, da posizione esterna va al cross con 3 compagni in area di rigore e Luis Alberto in posizione non utile. La palla attraversa tutta l’ampiezza dell’area di rigore e la recupera Young, il quale fa ripartire i nerazzurri. La Lazio è divisa in 2 blocchi e può difendere con soli 5 uomini, contro i 7 che porta in avanti l’Inter.
Young porta palla per molti metri senza che nessun biancoceleste lo contrasti. Ma questa scelta tatticamente è corretta. Essendo in inferiorità numerica vado a protezione della porta e non a duello.
L’azione offensiva nerazzurra conquista gli ultimi 20 metri dai quali Candreva va alla conclusione. Il tiro è centrale ma molto potente. Strakosha può solo respingere con i pugni. La palla termina nella zona di Young che realizza con un bel gesto tecnico, schiacciando la palla verso terra.

GOL LAZIO (50° Immobile)
La Lazio pareggia su calcio di rigore. Se ne incarica Immobile e realizza mandando la palla alla sinistra di Padelli.
Difficile intuirlo nella visione Live della gara, ma Padelli, già sulla rincorsa del bomber biancoceleste, tende a sbilanciarsi sulla propria destra. Segnale che molto probabilmente tenterà la parata su quel lato.

GOL LAZIO (69° Milinkovic Savic)
Il gol vittoria arriva sugli sviluppi di un corner.
A differenza del gol subito dalla Lazio, in questa situazione si può riscontrare una lettura discutibile dei giocatori nerazzurri.
L’errore, se così si può definire, è individuale e non collettivo. L’Inter sul corner si difende con 5 marcature a uomo ma quando Luis Alberto calcia, i difensori dell’Inter vanno alla ricerca della palla (presupposto della difesa a zona) anziché occuparsi dell’avversario.
Luis Alberto sulla palla, la traiettoria è ad uscire. Marusic inizialmente marcato si trova completamente solo. Può controllare e concludere verso la porta. Brozovic salva sulla linea respingendo verso il centro dell’area. Milinkovic Savic si fa trovare pronto e con eleganza e freddezza riesce concludere alle spalle dell’estremo difensore nerazzurro.

Alessio Giordano

Sono un ragazzo romano di 18 anni, innamorato dello sport in generale, ma in particolar modo del calcio, con il sogno nel cassetto di lavorare un giorno come giornalista sportivo. Nonostante la mia giovane età, credo di aver anticipato nettamente i tempi. Attualmente infatti, collaboro per le seguenti testate giornalistiche: NoiBiancocelesti e SportPress24.

Alessio Giordano ha 167 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Alessio Giordano