fbpx

Lazio – Inter: le prove tattiche di Inzaghi

A poco più di tre giorni dalla sfida scudetto contro l’Inter Mister Inzaghi ha effettuato nell’allenamento di quest’oggi le consuete prove tattiche. Tanti sospiri di sollievo per la presenza in campo di Luis Alberto che aveva saltato la seduta di ieri per qualche lieve sintomo influenzale. Con il “Mago” riaggregato in gruppo l’unico assente è rimasto, ovviamente, capitan Lulic: il quale dopo l’operazione di ieri alla caviglia sinistra, è stato dimesso nella mattinata.

LA FORMAZIONE: L’assenza del bosniaco lancia, pertanto, nella formazione titolare Jony in quanto sia Lukaku che Marusic rappresentano solo delle alternative da esplorare a partita in corso. I progressi intravisti nella gara contro il Parma hanno convinto Inzaghi che al momento preferisce rispettare le gerarchie conquistate sul campo, piuttosto che pensare di stravolgere la squadra.

Apertissimo, invece, è il ballottaggio tra Luiz Felipe e Patric per l’ultimo posto disponibile sulla linea a tre di difesa. Con il rientro di Radu (squalificato a Parma), Acerbi tornerà ad agire in zona centrale. L’ultimo posto sul centro-destra se lo contendono lo spagnolo ed il brasiliano entrambi reduci da una prestazione più che positiva. Al momento Inzaghi ha preso tempo, ma la sensazione è che alla fine la scelta ricadrà su Luiz Felipe perchè più alto e abile nel gioco aereo, vista anche la propensione della squadra di Conte nelle palle inattive. L’ultimo dubbio riguarda il partner di attacco di Immobile. Dall’allenamento di oggi è difficile trarre delle indicazioni utili in quanto è stato provato prima Correa tra i titolari, per poi alternarlo con Caicedo. Dobbiamo, pertanto, attenderci una staffetta con il “Panterone” leggermente favorito per partire da titolare, per poi sfruttare la velocità di Correa nell’ultima mezz’ora. Scontato il rientro di Milinkovic tra le fila dei titolari dopo la squalifica di Parma con Cataldi e Parolo pronti a subentrare dalla panchina.

LO STADIO: Corre spedita nel frattempo la vendita degli ultimi tagliandi a disposizione dopo l’apertura ai tifosi della Lazio dei settori 20 e 21 di Curva Sud. L’atmosfera si preannuncia bollente con un Olimpico in cui sono attesi oltre 60mila spettatori.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 57 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione

Augusto Sciscione