fbpx
(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Lazio-Spal, insulti e minacce a Lazzari: “Non lo meritavo” (FOTO)

Di Augusto Sciscione

LAZIO SPAL LAZZARI TIFOSI – Brutta disavventura per Manuel Lazzari. Il calciatore biancoceleste, dopo aver vinto 5-1 contro la sua ex squadra, all’uscita dello stadio Olimpico si è imbattuto nei tifosi ferraresi, giunti a Roma per seguire il match delle 15.

Lazzari, le offese e le minacce dei tifosi della Spal

Questi ultimi, non hanno risparmiato offese e addirittura minacce di morte all’esterno della Lazio. L’episodio ha scosso così tanto il giocatore, il quale sui propri canali social ha sfogato tutto il suo disappunto e la sua delusione nei confronti di quelli che un tempo erano i suoi sostenitori. “Le minacce di morte non le merito….in quei 7 anni ho dato tutto, ringrazierò per sempre la Spal, per sempre…Però questo non lo meritavo….”, le parole del biancoceleste su Instagram.

 

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 593 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione