fbpx

Roma-Lazio, Inzaghi: “La Roma è stata più brava. Mi tengo stretto il pareggio e i punti di vantaggio.”

Il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, al termine del match tra Roma e Lazio, ha cosi parlato in conferenza stampa, la quale si è apera con le condolianze, da parte della società, per la scomparsa di Stefano Scipioni:

“La Roma è stata più brava di noi. Bisogna vedere dove vanno i nostri demeriti e dove vanno i meriti della Roma. Ho fatto i complimenti a Fonseca, hanno fatto una grande partita. Ci teniamo stretto questo punto.”

“Sapevamo che la Roma sarebbe venuta a pressarci, ma rispetto al solito abbiamo sbagliato di più tecnicamente. Avevamo qualche giocatore non al meglio. Nel primo tempo ancora di più, non riuscivamo ad uscire da dietro e la Roma è stata brava. Speravamo che nel secondo tempo calassero, invece sono riusciti a tenere alta l’aggressività”

“Correa ha sentito un risentimento, c’è la speranza che sia solo un crampo. Gli ultimi tre allenamenti aveva fatto bene, avrei voluto cambiarlo insieme a Luis, però aveva già fatto il campo di Patric per Ramos.”

“Sarà un campionato intenso, dove ci saranno 18 finali. Ogni partita avrà delle grandi insidie. La prossima settimana avremo tre partite, dovremo cercare di essere molto concentrati sul nostro cammino”

“Under ha fatto un’ottima gara, da quella parte è stato un’insidia dall’inizio alla fine. Dei nostri molti erano sottotono.”

“Ad ora mi tengo il pari, mi tengo il vantaggio sulla Roma, che è una squadra attrezzata. Abbaimo 7 punti di vantaggio con una sfida in meno. Ora dovremo farci trovare pronti già a partire da domenica contro la Spal, qui all’Olimpico”

 

 

 

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 301 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi