fbpx

Lazio-Napoli, Gattuso: “Ospina ha sbagliato, ma il responsabile sono io”

Non solo Simone Inzaghi, anche Rino Gattuso ha detto la sua sul match tra capitolini e partenopei, ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole:

“Ora bisogna guardare avanti. La responsabilità è anche la mia, sono io che chiedo spesso di giocare con il portiere. Oggi però ho visto una squadra che ha sofferto pochissimo, contro una squadra che veniva da 9 vittorie di fila. Se andiamo ad analizzare gli episodi, da quanto sono arrivato, abbiamo preso dei gol assurdi. Fa parte del gioco.”

“Credo che gli errori nascando dalla poca continuità in fatto di risultati. Questa squadra per anni ha espresso il miglior gioco d’Italia. Ci serve un filotto di vittorie per tornare ad essere una squadra capace di pensare.”

“Io sono molto positivo. Ho il dovere di far capire a questi ragazzi che siamo sulla strada giusta, però bisogna riuscire a vincere qualche partita. Penso che se continueremo a giocare cosi, le vittorie arriveranno. Anche se ora è un momento difficile.”

“Siamo ancora indietro su certi aspetti. Dovrò essere bravo a convincere al squadra di quello che facciamo durante la settimana. Oggi non si può parlare di classifica, dobbiamo pensare solo al lavoro, settimana dopo settimana. Voglio vedere dei migliorament e riuscire a vincere della partite. Non ci sono altri obbiettivi ora.”

“Nel secondo tempo Insigne ha fatto molto bene, nel primo ha giocato troppo sulla linea. Nel secondo tempo si è mosso molto di più, ma non solo lui. Penso che ora la squadra sia in crescità dalla partita contro l’Inter.”

“Ospina ha sbagliato, ma il responsabile sono io. Sono io che chiedo determinate cose. Vediamo tutti l’errore che ha fatto, ma spesso ci ha fatto uscire fuori con delle imbucate importanti. Per le qualità che ha resta un giocatore aggiunto, perchè ci aiuta a sviluppare il gioco in maniera corretta.”

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 301 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi