fbpx

Verso Lazio-Napoli: le condizioni delle due squadre a meno di 48 ore dal fischio d’inizio

Poco meno di 48 ore alla sfida che vedrà frapporsi Lazio e Napoli allo Stadio Olimpico di Roma. Due squadre praticamente agli antipodi per le diverse situazioni che stanno vivendo: da una parte la Lazio di Simone Inzaghi, protagonista di una cavalcata che sta andando oltre le più rosee aspettative. Dall’altra, invece, il Napoli. Attualmente in totale crisi.

Queste le condizioni delle due squadre a meno di 48 ore dal fischio d’inizio di una delle partite più intense della stagione

Per quanto riguarda gli uomini di Simone Inzaghi, i dubbi cominciano ad essere sempre meno: Lulic e Jony hanno completamente recuperato e il bosniaco corre verso una maglia da titolare. Diverso, invece, il discorso per quanto riguarda Correa: l’argentino oggi non si è allenato, ma nonostante ciò da Formello filtra un cauto ottimismo. Il numero 11 probabilmente sarà della gara, ma non dal 1′ minuto. Spazio dunque a Felipe Caicedo nel tandem d’attacco completato da Ciro Immobile.

Fronte Napoli, invece, non arrivano notizie particolarmente confortanti: Mertens è ancora in Belgio a curare l’edema muscolare che lo sta tenendo ai box, motivo per cui sicuramente non sarà della gara. Koulibaly lavora ancora a parte e non c’è alcuna garanzia sul suo recupero, che sembra ormai alquanto difficile. Stesso discorso per Maksimovic che non è ancora al meglio della forma. In difesa potrebbe dunque esserci un’ulteriore chance per Luperto al fianco di Manolas.

Queste dunque le probabili formazioni pronte a darsi battaglia nel delicato match di sabato sera:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

 

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 301 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi