fbpx

Le Pagelle di Juventus-LAZIO. Come in Campionato la Juve viene asfaltata. La Coppa Torna a Roma

Le Pagelle di Juventus-LAZIO 1-3 : 

Strakosha 7,5 : Inizia subito bene al 5° togliendo una palla insidiosa da calcio d’angolo. Per 43’ non si vede, ma sul tiro di Ronaldo ribattuto, poteva fare qualcosa in più. Attendo all’83° su girata di testa di Dybala che blocca in due tempi. Preciso e attento

Luiz Felipe 7,5 : Ronaldo ha un nemico in più. Il Brasiliano lo ferma con le buone e con le cattive. Acerbi lo mette alla prova facendosi dare una mano al centro. Non sbaglia nulla.

Radu 7 : L’esperienza è tutto in una partita cosi. Mantiene la calma e riesce in un ottima collaborazione con il centrocampo. Attento nella gestione del reparto difensivo.

Acerbi 7,5 : Il solito lavoro. Non sbaglia nulla. La difesa

Lulic 8 : Che affondo 16° cross perfetto sponda di Milinkovic e gol di Luis Alberto. Sbaglia al 45° regalando palla all’attacco Bianconero e su ribattuta di Strakosha al tiro di Ronaldo, Dybala non sbaglia e pareggia i conti. Ma Lulic è inarrestabile, al 72° su ottimo assist in cross di Lazzari, segna un gol fotocopia di quello del 26 maggio 2013 contro la Roma, un piattone sul lato opposto di Szczęsny.

Luis Alberto 7.5 : All’8° ottima percussione e tiro in porta di poco alto. Prende un brutto fallo da Matuidi che viene ‘solo’ ammonito. Ma il ‘Mago’ Non manca all’appuntamento del gol, dopo la sponda di Milinkovic si fa trovare pronto e insacca l’1-0. All’inizio del ST viene ammonito e Inzaghi lo sostituisce con Parolo.

Leiva 7 : E’ la finale e tutti danno il 101%. Leiva è una diga a centrocampo. Rientra in difesa e riesce ad essere fondamentale a metà del PT su una percussione di Dybala. Peccato per l’ammonizione che lo farà saltare la prossima partita in campionato.

Lazzari 7 : Soffre sulla fascia a differenza delle altre volte. Supera con difficoltà il centrocampo bianconero. Meglio nel ST soprattutto con l’entrata di Cataldi. Proprio grazie ad un cross di 40 metri del giocatore appena entrato, fa un stop alla perfezione, assist per Lulic che non sbaglia.

Milinkovic 7,5 : Intelligente sul gol. Non tira e passa a Luis Alberto che non sbaglia. Riesce in giocate minuziose e perfette. Mister 120mln porta un’altra coppa a Roma.

Correa 7 : Si vede poco nella prima mezz’ora. Al 32° impensierisce la difesa bianconera, ma Szczęsny riesce a ribattere. Dal suo allungo nasce sia il 2-1 che il 3-1. La coppa è anche sua.

Immobile 6.5 : Altruista nel momento del gol, non tocca la sponda di Milinkovic perché sa che dietro di lui c’è Luis Alberto che non sbaglia. Non incide come le alte volte, ma fa tanto lavoro a centrocampo. Buona la collaborazione con Correa. In un gioco molto teso riesce a mantenere la calma e fare buone giocate.

Cataldi 8 : Entra e legge alla perfezione la partita. Mette in gioco con un cross perfetto per Lazzari che fa un assist al bacio per Lulic il quale insacca il l’1-2. Tira una punizione alla Ronaldo, anzi forse gli dice che è il caso di imparare qualcosa. Anche Cataldi nella storia.

Parolo 7 : Quando entra sembra non esserci, eppure tocca più palloni di tutto il centrocampo messo insieme. Prezioso.

Caicedo 7 : Il solito Caicedone. Entra e genera il 3-1 su punizione di Cataldi.

 Inzaghi 10 : Tanta l’emozione di giocare la finale a Ryad contro la Juventus. Prepara la partita alla perfezione e si conferma il miglior allenatore in circolazione. Ancora una volta le sostituzione sono state fatte a DOC. Attento, con una lettura della partita da ‘Special one’. La coppa è tutta sua. Bravo Mister!

Stefano Ghezzi

Giornalista Internazionale e membro USSI - Unione Stampa Sportiva Italiana. Sono un appassionato di sport, ma strizzo un occhio per il calcio e uno per l'automobilismo. Holly e Benji i miei tutor, è colpa loro se colleziono foto di tutti gli stadi al mondo e mi appassiono quando la palla entra in rete grazie ad un bel gioco. Vivo a Roma e lavoro dove la 'palla' mi porta....in Gol!

Stefano Ghezzi ha 79 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Stefano Ghezzi

Stefano Ghezzi