fbpx

Rennes-Lazio, Inzaghi in conferenza stampa: “Vinciamo e poi vedremo cosa accadrà. L’Europa League è un trofeo a cui teniamo”. E su Capello…

Alla vigilia della sfida di Europa League tra il Rennes e la Lazio, ultimo atto della fase a gironi della competizione, l’allenatore biancoceleste, Simone Inzaghi, è intervenuto presso la sala stampa del Roazhon Park per la consueta conferenza stampa del giorno precedente alla gara.

RENNES E CELTIC“La sfida con il Rennes l’abbiamo preparata bene, i ragazzi sono stati bravi in questi giorni. Non so cosa abbia detto il tecnico del Celtic. Noi vogliamo fare bella figura qui. Affrontiamo una squadra forte. Vinciamo e poi vedremo cosa accadrà”. 

TURNOVER –  C’è questa possibilità, però la squadra andrà in campo nel migliore dei modi. Ho portato Berisha che non può partire dal primo minuto. Volevo fare lo stesso con Marusic ma anche lui ha avuto un problema. Una distorsione alla caviglia. Volevo far rifiatare Lazzari. Vedremo Adekanye se riuscirà a venire in panchina. Mi preme che la squadra faccia una partita attenta. Chi ha giocato meno mi dà grande fiducia.” 

ELIMINAZIONE POSITIVA“Non mi piace come parola. L’Europa League è un trofeo a cui teniamo. L’anno scorso siamo arrivati in 13 disponibili contro il Siviglia, dopo un grande girone e siamo usciti ai sedicesimi. Quest’anno abbiamo giocato bene, sono mancati i risultati. Siamo stati penalizzati in qualche partita. Per ora mi preme che la squadra faccia una bella partita.”

CAPELLO“Le belle parole fanno piacere. Siamo una squadra tecnica e fisica e sono belli i suoi complimenti. Siamo in un buon momento, stiamo facendo bene. Dobbiamo continuare ad essere umili consapevoli che stiamo facendo un gran percorso.”

LUIS ALBERTO – “La scorsa settimana prima della Juventus era un po’ affaticato. In questi due giorni si è allenato molto bene, penso che possa giocare dall’inizio. Parlerò con lui e vedremo. A casa ho lasciato giocatori importanti come Radu, Leiva e Milinkovic, che hanno più bisogno di recuperare. Lulic è con noi e probabilmente dovrà farsi anche un pezzo di partita.”

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 893 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo