fbpx
Roma 1-12-2019 Lazio Udinese Foto Claudio Pasquazi

Lazio, che numeri: per la prima volta segna tre gol in casa per cinque partite consecutive. E il record del 1936…

Una Lazio dirompente vince per 3 a 0 contro l’Udinese consolidando il terzo posto in classifica in vista dell’attesissima sfida di sabato sera contro la Juventus. Numeri da capogiro per la formazione di Simone Inzaghi che, oltre ad essere il secondo migliore attacco del campionato, con 33 reti (davanti c’è solo l’Atalanta a quota 34) e la squadra con la miglior differenza reti di tutta la Serie A (+19, superando anche l’Inter ferma a quota +18), ha polverizzato anche diversi primati del passato in termini di realizzazioni.

Non era mai accaduto, infatti, che la Lazio riuscisse a segnare almeno tre reti per ben cinque partite consecutive in casa. La precedente striscia positiva dei biancocelesti si era fermata a quattro, e risaliva agli anni 1994, 1997 e 1999. In questa stagione la Lazio è andata a rete per almeno 3 volte contro il Genoa (4-0), l’Atalanta (3-3), il Torino (4-0), il Lecce (4-2) e, per l’appunto, l’Udinese (3-0).

Con le tre marcature di ieri, inoltre, la Lazio polverizza il primato ottenuto dalla squadra capitolina nella lontana stagione del 1936-37. Quella squadra, che annoverava tra gli altri un certo Silvio Piola, era riuscita a segnare almeno due gol per ben 8 partite consecutive in campionato. Un record dapprima eguagliato dalla formazione di Inzaghi in quel di Reggio Emilia, dove il Sassuolo è stato battuto per 2 a 1. Mentre ieri, Immobile e compagni, lo hanno addirittura migliorato, grazie alla vittoria contro il friulani, portando a nove la striscia positiva dei biancocelesti.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 785 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo

Avatar