fbpx

Lazio nelle scuole, Caicedo, Proto e Parolo: “Una grande emozione”

Dopo la pausa estiva, è tornata nella mattinata di oggi l’iniziativa Lazio nelle scuole. All’Istituto Comprensivo Città dei Bambini, a Mentana, presenti Caicedo, Parolo e Proto, accompagnati dall’aquila Olympia e dal responsabile della comunicazione Arturo Diaconale. L’attaccante è stato il grande protagonista della giornata: “Diventare calciatore era il mio sogno e sono felice di essere arrivato in Italia e di giocare Serie A“. Il buon Felipe è tornato anche sul gol di domenica contro il Sassuolo, parlando ai microfoni di ‘Lazio Style Channel’: “Sono contento per l’ultima partita, perché, oltre al fatto che ho segnato, abbiamo fatto una grande gara. Incontrare i bambini è sempre emozionante. Mi piace condividere bei momenti con loro”.

Lazio nelle scuole, le parole di Parolo e Proto

Interessanti anche le parole di Proto e Parolo, che hanno risposto alle domande dei bambini presenti. Il portiere ha scherzato su alcune rinunce necessarie se si vuole fare il calciatore: “Molte volte non ho potuto mangiare troppe volte la Nutella e le patatine fritte. Mi piace aiutare i bambini. Io ne ho 3 a casa e adoro insegnargli le cose. I bambini sono persone vere“. Il centrocampista ha invece raccontato le emozioni più importanti vissuti in maglia biancoceleste: “Quando abbiamo vinto le Coppe è stato bellissimo gioire insieme come squadra. Quando mi arrabbio? Capita di confrontarsi con i compagni, anche durante la partita, ma si fa sempre in modo positivo per spronare gli altri. Alla fine ci si abbraccia tutti. Noi dobbiamo dare l’esempio“.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina