fbpx

Lazio, ora testa al Cluj: possibili cambi di formazione

Archiviata la vittoria all’ultimo respiro contro il Sassuolo, la Lazio si può concentrare sul match di Europa League con il Cluj. I biancocelesti devono cercare di mantenere vive le flebili speranze di qualificazione ai sedicesimi di finale della competizione almeno fino all’ultima giornata del girone. Tutto però passa dalla sfida contro la squadra rumena.

Lazio, quanti cambi con il Cluj?

Per la partita contro gli uomini di Petrescu, Inzaghi potrebbe adottare un leggero turnover. Possibile chance in difesa per Bastos e Vavro, che potrebbero completare il terzetto difensivo assieme all’intoccabile Acerbi. Da valutare però le condizioni di Radu. Se il rumeno dovesse recuperare dall’influenza, che l’ha costretto ad alzare bandiera bianca in quel di Reggio Emilia, potrebbe scendere in campo dal 1′.

A centrocampo potrebbero partire titolari Cataldi e Parolo, con Leiva e Luis Alberto che così partirebbero dalla panchina. Ballottaggio anche sulla sinistra, con Jony che sembra insidiare Lulic. In attacco infine dovrebbe essere il momento di Caicedo, match winner con il Sassuolo. Al suo fianco uno tra Correa e Immobile, con quest’ultimo che sembra leggermente favorito.

 

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6509 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione