fbpx
(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Lazio, è ancora caccia al vice-Lulic: può essere il momento di Lukaku

Sempre più cruciale, in casa Lazio, il problema relativo alla fascia sinistra. Per Inzaghi sembra essere quasi una maledizione: ogni giocatore preso per dare nuova linfa in quella zona di campo, alla fine si perde. Che Lulic abbia stretto un qualche patto con il Diavolo?

Torniamo seri: da quando Inzaghi è diventato allenatore dei biancocelesti la Lazio a sinistra ha sempre sofferto, per la mancanza di valide alternative. L’anno scorso è stato il turno di Riza Durmisi, arrivato a Roma con un velo di curiosità ma anche di buone speranze, visti gli 8 assist e i 3 gol messi a segno nel suo ultimo anno al Betis. Inutile dire che tutti sappiamo com’è andata a finire.

Jony, perchè non funzioni?

Questo, invece, sarebbe dovuto essere l’anno di Jony, che però purtroppo (almeno per ora) sta clamorosamente deludendo le aspettative. Il ragazzo ha qualità, ma  quando entra in campo sembra dimenticarsene ed inizia a perdere palloni importanti e a sbagliare cross che prima non aveva mai sbagliato. Ricordiamo che Jony, l’anno scorso, mise a segno ben 11 assist nella massima serie spagnola, piazzandosi appena dietro ad un certo Lionel Messi nella classifica degli assist-man. Lasciamo poi perdere la fase difensiva, in cui il povero Jony è sempre visibilmente in difficoltà, d’altronde come era lecito aspettarsi, dato che quel tipo di lavoro non gli era mai stato chiesto prima. Quello che dunque, secondo alcuni, sarebbe dovuto essere il nuovo titolare sulla sinistra non sta certamente funzionando, ed ora la Lazio dovrà nuovamente aprire una caccia alle alternative.

La rivalsa di Lukaku

Cosi come si spera nella rinascita di un eroe in un film della Marvel, ora la Lazio dovrà sperare nella rinascita di Lukaku per colmare il buco sulla fascia sinistra. 

Nonostante in questi due anni il belga abbia fatto sentire la sua mancanza, a causa di alcuni problemi fisici, le sue qualità restano tuttora innegabili, la fisicità e la velocità su tutte, ma anche un buon piede, capace di mettere sulla testa di Ciro Immobile il gol vittoria di Firenze.

Per ora Lulic sembra resistere, ma l’età e la stanchezza nel calcio sono due fattori determinanti. Se dunque la Lazio non interverrà sul mercato non potrà che essere il momento di Jordan Lukaku. Riuscirà il belga a tornare quello che grazie ad una discesa ineluttabile regalò la Supercoppa Italiana ai biancocelesti?

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 200 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi

Avatar