fbpx

Dalla valigia pronta agli applausi: Patric si è ripreso la Lazio

Questa estate era considerato uno dei calciatori già con la valigia in mano, pronto ad approdare in altri lidi, lasciando una piazza, come quella laziale, che non ha mai mostrato una particolare simpatia nei suoi confronti. Complici, c’è da dirlo, le sue prestazioni spesso altalenanti. Ora però, per Patricio Gabarrón Gil, maggiormente conosciuto come Patric, la stagione sembra iniziata sotto una nuova stella. Nonostante sia stato impiegato, fino ad ora, con il contagocce, ha saputo approfittare delle occasioni che gli sono state concesse, mostrando una concentrazione e un’applicazione ben diversa da quella che ci aveva abituato fin da ora.

NUMERI E STATISTICHE

A supporto di questa constatazione, piuttosto oggettiva, ci vengono in supporto anche i numeri, a dire il vero. Secondo le statistiche evidenziate dal solito Lazio Page, account social specializzato nello snocciolare dati e numeri sulla Lazio, ogni qualvolta Patric è stato utilizzato nel corso di questa stagione, la formazione biancoceleste ha ottenuto un risultato positivo, seppur alcuni di questi siano stati, purtroppo, solo parziali. Il difensore biancoceleste cresciuto nella cantera del Barcellona, infatti, è sceso in campo contro la SPAL, contro l’Atalanta, contro la Fiorentina e contro il Torino. A Ferrara il suo impiego è durato solo 48 minuti, ma fino a quel momento la Lazio era in vantaggio per 1 a 0. Dopo quella sfida, poi, Patric ha assistito alle partite dei suoi compagni fino al secondo tempo casalingo contro l’Atalanta: lui e Cataldi, infatti, sono subentrati nel secondo tempo di quell’incredibile partita, cambiando di fatto le sorti dell’incontro, terminato, come ricorderete, con un clamoroso pareggio per 3 a 3 in rimonta. Successivamente il calciatore spagnolo ha ottenuto la maglia da titolare sia in occasione della vittoriosa trasferta in quel di Firenze, e sia in occasione della recente goleada ai danni del Torino.

PRESTAZIONI E FANTACALCIO

Naturalmente non ci si può basare solo su questi semplici dati statistici e sulla questione che Patric, visti i risultati, potrebbe essere considerato una sorta di talismano della formazione biancoceleste. A suggello della bontà della scelta di Simone Inzaghi di puntare anche su di lui in occasione delle ultime sfide di campionato, vista la continua fragilità di Luis Felipe, la discontinuità di Bastos e l’inaffidabilità, almeno per il momento, di Vavro, ci sono, ovviamente, le prestazioni del giocatore spagnolo. Il sito Fantacalcio.it, specializzato nella valutazione dei calciatori del massimo campionato nostrano, ad esempio, assegna, ad oggi, a Patric, una valutazione media di 5,88, all’interno della quale viene considerata anche la brutta partita a Ferrara contro la SPAL, al termine della quale il difensore rimediò un 5 in pagella. Nelle ultime tre partite (Atalanta, Firenze e Torino), il calciatore ex Barca, ha una media ben oltre la sufficienza, con delle valutazioni in crescendo (contro i granata il voto è stato di 6,5). Una crescita che ha inoltre aumentato la sua quotazione nel listino fantacalcistico.

IN CAMPO

Nel corso del suo impiego sul rettangolo di gioco nel corso di questa stagione, Patric ha dimostrato una grande attenzione in occasione dei contrasti difensivi nei confronti dei calciatori avversari, con l’85,7% di successo in questo ambito specifico. Molto positiva anche la percentuale di riuscita dei passaggi ai suoi compagni di squadra, con una percentuale di successo pari all’87,7 (157 passaggi riusciti su 179 totali). Entrambi questi dati sono stati forniti dall’OPTA, e non fanno altro che evidenziare l’enorme attenzione che il calciatore spagnolo sta cercando di mantenere ogni volta che viene chiamato in causa dal tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, dimostrando una sicurezza e un’abnegazione sicuramente maggiore rispetto al passato. Patric, dunque, ora è diventato una carta in più, per certi versi insperata, nel mazzo del tecnico piacentino, in una periodo della stagione davvero delicato, in cui ogni singolo apporto può risultare davvero fondamentale.

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 893 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo