fbpx

Bologna-Lazio, Inzaghi nella conferenza post-partita: “Correa? Ero fiducioso sul rigore, c’è rammarico. La cosa più bella di oggi è stato vedere in campo Mihajlovic”

Il Bologna, con Mihajlovic in panchina dopo l’ok dei medici, si porta due volte in vantaggio nel primo tempo prima con Krejci e poi con Palacio, con Immobile che in entrambi i casi riprende i rossoblù. Nella ripresa cartellino rosso per Lucas Leiva (doppia ammonizione) e Medel (fallo da ultimo uomo). All’88° Correa fallisce un calcio di rigore. Il tecnico della Lazio Inzaghi ha parlato in conferenza stampa.

Correa

“Il nostro rigorista è Immobile, al suo posto c’è Luis Alberto, Correa e Jony. Si è preso la responsabilità il Tucu, se lo sarebbe meritato. Ero fiducioso, in allenamento fa gol, c’è rammarico ma dobbiamo andare avanti. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, è giusto andare a casa rammaricati. Giusto toglierlo? Correa è uno dei nostri rigoristi, ma col senno di poi si può dire tutto”.

La prestazione

“Il primo tempo avremmo dovuto difendere meglio, sicuramente saranno motivo di analisi i due gol presi. Se fosse entrato il rigore saremmo qui a parlare di tutt’altro. Chiudiamo con grandi prestazioni ma con dei punti che non ti soddisfano”.

Il secondo tempo

“Il Bologna sapevamo che sarebbe calato, siamo stati bravi ad organizzarci subito. Siamo stati bravi a ripartire e con le occasioni di Correa potevamo andare in vantaggio. Ciro? Immobile aveva giocato 90 minuti due giorni fa, ho tenuto Corre che aveva più freschezza di lui”.

Mihajlovic

“E’ stata la più bella cosa della giornata, non me lo aspettavo. E’ stato molto emozionante, sono sicuro che sarà una bella lotta ma ne uscirà alla grande”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 586 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione