Vuoi seguire la Lazio in Europa League, ecco come risparmiare

di Augusto Sciscione

Le trasferte Europee sono sempre le più ambite dai tifosi per il loro fascino e per la possibilità contemporaneamente di visitare nuovi posti e potersi confrontare con altre realtà di tifo. Di certo quest’anno il girone della Lazio sembra essere molto proibitivo in termini economici in quanto le città che ospiteranno le gare sono difficlmente raggiungibili da Roma senza spendere cifre eccessive. Vi diamo alcuni consigli su come poter seguire la Lazio nella maniera più economica.

CLUJ: La prima gara sarà in Romania. La città di Cluj ha un aeroporto che è collegato a Roma dall’aeroporto di Ciampino con la compagnia Wizzair. Il costo del biglietto aereo per coloro che non lo hanno prenotato in prossimità dell’uscita del calendario al momento è di circa € 265 con partenza il mercoledì ale ore 16:45 e ritorno il venerdì alle ore 15:15. C’è la possibilità di spendere meno facendo scalo a Bucarest all’andata con partenza con Wizzair alle ore 9:10 per poi prendere un aereo della Bluair alle ore 21:00, mentre al ritorno lo scalo dovrà essere effettuato a Lione con partenza alle ore 6:50 da Cluj con Wizzair per poi prendere l’aereo della Vueling alle ore 13:35 per la Capitale. In questo caso si pagherà una somma di circa € 150 per i biglietti con l’incoveniente di dover partire da Ciampino e dover far ritorno a Fiumicino.

Per coloro che però si muovono in gruppo c’è la possibilità di partire dall’aeroporto di Bologna ad un prezzo inferiore. Infatti con € 165 si può acquistare un biglieto di andata e ritorno. L’handicap in questi casi oltre a partire da un aeroporto lontano è quello degli orari in quanto la partenza è fissata alle ore 7:50 mentre il ritorno sempre nella città felsinea partira da Cluj alle ore 6:25.

Altra alternativa è quella di partire dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio ed in questo caso il biglietto di andata e ritorno costerà circa € 145. Anche in questo caso però l’orario di partenza è abbastanza inusuale anche se più fattibile almeno all’andata. Il decollo, infatti, è previsto per le ore 21:55 mentre al ritorno la partenza è fissata alle ore 20:25.

E’ sconsigliato l’arrivo a Bucarest per poi muoversi con un treno perchè i tempi di percorrenza tra la capitale e Cluj sono di cirrca 12 ore. Anche noleggiare un’auto non sembra essere un’idea congeniale visti i 450 km che dividono le due città e le strade che di certo non sono a rapida scorrevolezza.

GLASGOW: Di certo la trasferta più affascinante è quella in terra scozzese, ma in questo caso l’aeroporto di Glasgow non è facilmente fruibile da Roma vista l’assenza di voli diretti. In questo caso il consiglio è di atterrare ad Edimburgo per poi muoversi con il treno. Il collegamento è assicurato dalla Ryanair che però è stata presa d’assalto dai tifosi biancocelesti nell’immediatezza dell’uscita del calendario ed ora vedo un prezzo vicino alle € 500 per volare nella giornata di mercoledi e ritorno previsto il venerdì.

Al momento il prezzo più economico è di circa € 200 operato dalla Brusselles Airlines con andata fissata da Fiumicino alle ore 10:15 con scalo a Bruxelles e ripartenza fissata alle ore 14:55 dal Belgio. Al ritorno bisognerà partire da Edimburgo alle ore 6:05 per poi aspettare la partenza per da Bruxelles per Roma Fiumicino prevista per le ore 14:55. La difficoltà di questo iter però è il ritorno fissato veramente molto presto che obbligherà coloro che opteranno a noleggiare un auto o pagare un taxi da Glasgow ad Edimburgo con ovvio aumento vertiginoso dei costi.

Altra opportunità più comoda è quella di viaggiare con Luftansa con scalo sia all’andata che al ritorno su Francoforte, con partenze però relativamente convenienti sia all’andata, fissata per le ore 13:20 che al ritorno prevista per le ore 12:45.

Sempre per coloro che partono in gruppo risultano essere più economici i trasferimenti diretti da Milano Malpensa tramite Easyjet al prezzo di € 136 e quelli da Bergamo Orio al Serio a € 133. La differenza in questo caso è l’orario di partenze che risulta essere più comodo da Bergamo previsto alle ore 17:50 piuttosto che da Malpensa dove bisognerà decollare alle ore 7:30. Per il viaggio di ritorno l’orario è risulta essere agevole in egual maniera con la partenza per Milano fissata alle ore 10:30 mentre verso Bergamo si volerà dalle ore 12:25.

Ultima possibilità è quella di partire dall’aeroporto di Pisa al prezzo di andata e ritorno di € 165. La partenza di certo non sarà comoda perchè è prevista con Ryanair alle ore 6:40 con direzione Londra Stansed. Da li poi bisognerà prendere un volo Easyjet alle ore 10:25 che vi porterà a Edimburgo. Per il ritorno si cambia aeroporto e la partenza è fissata direttamente dall’aeroporto di Glasgow International alle ore 16:15 con un volo Easyjet con direzione Londra Stansed dove si aspetterà il collegamento con Ryanair con Pisa delle ore 20:05.

Per coloro che viaggiano su Edimburgo ci sarà la possibilità di acquistare on line i biglietti del treno che collega con Glasgow al prezzo di € 20 per tratta.

 

RENNES: Nell’ultimo turno della fase a gironi la Lazio fara visita al Rennes con gara prevista il 12 dicembre. Da Roma non esiste un collegamento diretto con l’aeroporto di Rennes, quindi, bisognerà fare comunque scalo in un’altra località che con tutta probabilità sara Lione o Parigi. I prezzi a seconda delle fasce orarie variano dai 210 ai 250 Euro. L’alternativa potrebbe essere arrivare all’aeroporto di Nantes distante circa 100 km da Rennes che è collegato dalla capitale dalla compagnia EasyJet. In questo caso il prezzo per il volo di andata e ritorno sarà di circa 140 Euro.

Per coloro che viaggiano in gruppo c’è la possibilità di viaggiare la Milano Malpensa a Nantes a soli 25 Euro con partenza la mattina alle ore 9:35 e ritorno fisato alle ore 14:55.

Il collegamento con Il collegamento con Rennes è asicurato da parte di Flixbus al costo di soli 0,99 centesimi per tratta, ma con orari specifici. In alternativa ci sono altri bus al prezzo di 7 Euro circa ovvero il treno con prezzi intorno ai 18 Euro.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 24 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione

Augusto Sciscione

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap