fbpx

S.S. Lazio Tennis “Open Days 2019”

La S.S. Lazio Tennis inizia l’attività nel 1984 con la denominazione Centro Tennis Lazio, nel 1998 cambia denominazione in Società Sportiva Lazio Tennis ed entra come 23ma sezione nella Polisportiva Lazio. Missione della Società è avviare al gioco del Tennis bambini e ragazzi in età compresa tra i 6 e i 18 anni. Dal 2001, la scuola tennis ha ottenuto un importante riconoscimento dalla Federazione Italiana Tennis (FIT), quale “Centro Tecnico Federale d’Area Lazio 1 per il Minitennis, perfezionamento e specializzazione”.

Come ogni anno la stagione sportiva si apre con gli Open Days giornate in cui tutti gli appassionati neofiti, amatori ed agonisti di tutte le età sono invitati a delle lezioni di tennis gratuite, in questo caso si terranno nei giorni 4/5/6 e 11/12/13 Settembre dalle 17 alle 21.

“Invitiamo tutti a venirci a trovare – ci dice il Maestro Marco Macagni – in particolare i neofiti che avranno a disposizione i nostri tecnici per conoscere da vicino questa attività; nel panorama romano offriamo un’occasione unica per provare gratuitamente questo sport. A nostra disposizione ci sono due bellissime strutture: una presso il Circolo Ricreativo Dipendenti Difesa della Marina Militare, in Lungotevere delle Armi 53, l’altra in zona Giustiniana presso il Circolo Casetta Bianca, in via Martiri della Storta 40, ed in entrambe sarà possibile partecipare a questa iniziativa”

Per info o per prenotazioni chiamare il Maestro Marco Macagni al numero 339-8842883 oppure scrivere a laziotennis@gmail.com

Per informazioni più ampie sulla Sezione consultare la Pagina Facebook oppure il sito www.ssdlaziotennis.it

Giovanni Lando Fioroni – S.S. Lazio Motociclismo

Giovanni Lando Fioroni

Laziale da sempre, dal 2011 nella S.S. Lazio Motociclismo, narratore delle molteplici attività della Società Sportiva Lazio "la Polisportiva più grande ed antica d'Europa"... una vita in Biancoceleste!

Giovanni Lando Fioroni ha 51 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giovanni Lando Fioroni

Giovanni Lando Fioroni

Lascia un commento