fbpx

Lazio-Roma, Inzaghi: “Non siamo favoriti. Leiva? Ci sarà”

Il calendario recita appena la seconda giornata, ma è già tempo di derby. Infatti, domani alle ore 18, andrà in scena Lazio-Roma. L’allenatore dei biancocelesti Simone Inzaghi ha analizzato la stracittadina nella consueta conferenza stampa della vigilia. Queste le sue parole: “In teoria siamo favoriti, visto quanto successo nella prima giornata. Ma il derby è una partita a parte e non esistono favoriti. Sarà strano giocarlo così presto“.

CONDIZIONI – “I ragazzi l’hanno preparata bene. Abbiamo lavorato alla grande con lo staff. Domattina avremo un risveglio muscolare. Sarà una partita importantissima“.

COSA SERVE –Sicuramente dovremo avere umiltà e spirito di sacrificio. Ma servirà anche coraggio, consci delle nostre qualità e capacità. Giochiamo contro una squadra forte, che ha tra le sue fila Dzeko e Kolarov, due giocatori importanti“.

AVVERSARIO –I giallorossi hanno un allenatore bravo e preparato. Ha creato in poco tempo un ottimo clima e i giocatori lo seguono. Hanno fatto un ottimo precampionato. Potrebbero fare dei cambiamenti rispetto all’esordio, ma penso che la filosofia di Fonseca sia ben chiara. Credo che sia uno molto coraggioso. Magari avranno più attenzione, ma vedremo che schieramento adotteranno. Con Florenzi al posto di Kluivert potrebbero aspettarci un po’ di più“.

LEIVA – “Ha lavorato molto bene e penso che giocherà dall’inizio. Luis Alberto e Milinkovic hanno fatto molto bene domenica. Parolo è stato straordinario a Genova. Farò le mie scelte, tenendo conto di questo. Caicedo? Sarà convocato. “.

ARBITRO –Sono aspetti che possono non contare. Con Guida le ultime volte non siamo stati fortunati, ma speriamo che domani succederà il contrario“.

SENSAZIONI –Stanno passando gli anni e quindi ho la fortuna di aver disputato tanti derby, sia da giocatore che da allenatore. Dentro di me però è come se fosse il primo. Non vedo l’ora che siano le 18“.

TOTTI – “Francesco l’ho visto di sfuggita al mare. Siamo amici da tempo. Sarà particolare il primo derby senza di lui”:

ELOGI –Sono abituato a questo clima. Nel precampionato nessuno ha parlato di Lazio, mentre dopo Genova siamo stati sulla bocca di tutti. Abbiamo fatto bene, ma è ancora presto. Domani ci sarà il derby e dovremo essere bravi e concentrati. Serviranno corsa e determinazione. Dovremo giocare una partita di coraggio, puntando sulla nostra qualità“.

MERCATO –Mancano ancora tre giorni. Siamo concentrati sul campo. La società è vigile sul mercato e vedremo cosa succederà“.

Gianpiero Farina

Sardo d'origine, romano d'adozione. Il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà.

Gianpiero Farina ha 1812 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianpiero Farina