fbpx

Omicidio Diabolik, nessuno si presenta al funerale: tutto rinviato

Tutto rinviato. Il funerale di Fabrizio Piscitelli, capo ultras della Lazio ucciso mercoledì scorso in un agguato al Parco degli Acquedotti, non ha avuto luogo. Infatti l’appello della moglie Rita Corazza è stato accolto dai tifosi biancocelesti. Al cimitero Flaminio non si è presentato nessuno e l’unica presenza è stata quella di un mazzo di fiori.

SITUAZIONE – I familiari di Diabolik si sono recati soltanto presso la clinica di Tor Vergata alle ore 4:30 per il riconoscimento della salma. Non è stata allestita nessuna camera ardente. La situazione quindi ora resta in standby e in attesa di ulteriori sviluppi. L’unica certezza è che il funerale in forma privata previsto in mattinata non si è svolto.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6018 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione