fbpx

Funerali Diabolik, il Tar ha emesso la sentenza: saranno in forma privata. La famiglia non parteciperà

Non è servito il ricorso presentato dalla famiglia per opporsi alla decisione del Questore; nonostante gli appelli della moglie, delle figlie e della sorella di Diabolik – con la promessa di non creare disordini di alcun tipo – il Tar ha confermato la decisione di celebrare i funerali di Fabrizio Piscitelli in forma privata e alla sola presenza dei familiari più stretti.

Con molta probabilità, il funerale avrà luogo domani alle 6.00 presso la Cappella del cimitero Flaminio ma non è escluso che si tenti una mediazione in extremis tra la famiglia e la Questura per giungere ad un accordo: funerale pubblico ma senza corteo al seguito del feretro, né camera ardente.

Nel caso in cui non fosse possibile la mediazione, il Questore potrebbe decidere di dare seguito alla sua ordinanza, celebrando quindi il funerale (con annessa cremazione) in forma privata contro il volere della famiglia che, fa sapere attraverso le parole della moglie di Diabolik che non parteciperà alle esequie ritenute inadeguate.

Di seguito le parole della vedova di Piscitelli, Rita Corazza, riportate dal Corriere della Sera pochi istanti fa:

“Alla luce della decisione del Tar ribadisco che tutta la famiglia di Fabrizio domani non si presenterà al funerale. Ad oggi non ho neanche fatto il riconoscimento della salma di mio marito. Faccio appello a tutte le persone che gli volevano bene e intendevano dargli l’ultimo saluto di non presentarsi domani all’alba al cimitero Flaminio . Solo così possiamo rendergli giustizia e stringerci insieme in un unico dolore”.

 

Micaela Monterosso

Social Media Manager appassionata di calcio, musica e scrittura. Cresciuta con il mito di Beppe Signori e Sinisa Mihajlovic all'ombra dell'Alberone, fino a quando non è crollato. Oggi vivo in Valdichiana, senza miti e con tanti alberi.

Micaela Monterosso ha 764 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Micaela Monterosso

Avatar

Lascia un commento