fbpx
Marco Parolo esulta dopo il gol del 0-1 Incontro di Serie A Sassuolo Vs Lazio allo Stadio Mapei di Reggio Emilia. Reggio Emilia 11 - 11 - 2018 ò Marco Rosi / Fotonotizia

Lazio, senti Parolo: “La Coppa Italia ci ha fatto capire che siamo una grande squadra”

Dopo la vittoria in terra tedesca, ai danni del Paderborn ha cosi parlato Marco Parolo ai microfoni di Lazio Style channel:

BOURNEMOUTH E PADERBORN- “Siamo contenti delle due partite che abbia fatto. Tutti hanno dato risposte positive, questo significa che il lavoro che stiamo facendo è un lavoro importante. Dobbiamo avere le idee chiare di quella che deve essere la nostra strada. Sono contento di come sta procedendo il nostro ritiro, ora abbiamo una settimana importante davanti, per la preparazione di quella che sarà una stagione importante.”

LA PARTITA- “I primi dieci minuti ci son serviti per rimetterci in moto, dopo il viaggio eravamo molto stanchi. Giocare alle quattro non è che ci abbia messo in condizione di giocare nell’orario migliore, però abbiamo giocato bene, abbiamo fatto delle belle azioni, abbiam trovato dei bei gol e tante occasioni importanti. Questa è una squadra che sta facendo un percorso di crescita, che sta lavorando con una certa mentalità, con un bel gruppo. coeso, che ha voglia di lavorare insieme e di alzare il ritmo e il livello.”

LA LAZIO CHE VERRÀ- “La vittoria in Coppa Italia l’anno scorso ci ha dato consapevolezza di essere una squadra importante. Questa qualità è figlia soprattutto dell’allenamento, nel quale stiamo alzando i ritmi. Gli allenamenti sono sempre molto intensi, bisogna alzare sempre il livello della qualità del palleggio, perché se poi tutto questo lo riporti in partita, riesci a fare delle belle trame e a creare un bel gioco. Questo è il sesto anno che sono qua, e devo dire che è uno dei ritiro migliori che abbia mai fatto.”

 SU COSA DEVE MIGLIORARE LA LAZIO- “Dobbiamo crescere, dobbiamo perfezionarci sulle palle inattive e sulle situazioni da gioco fermo, sulle quali non abbiamo ancora lavorato. In queste tre settimane prima del campionato dovremo lavorare al meglio per preparare ogni singolo dettaglio. In questi giorni lavoreremo molto sulla singole situazioni di gioco.”

 

 

Andrea Solazzi

Nato a Roma il 6 Luglio del 1998. Attualmente studente di filosofia e aspirante giornalista. Sono quell'amico che puoi svegliare nel cuore della notte per parlare del potenziale inespresso di Meghni.

Andrea Solazzi ha 129 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Andrea Solazzi

Avatar

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap